alpadesa
  
Flash news:   Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone

Gara dell’ansia a Corigliano, la Sidigas Atripalda guadagna un punto ma De Paula s’infortuna

Pubblicato in data: 10/12/2012 alle ore:08:16 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

corigliano-atripalda-2L’undicesima giornata del campionato si è chiusa nel peggiore dei modi. Non tanto per la sconfitta su un campo ostico contro un Corigliano rigenerato dalla cura Torchio, quanto per l’infortunio occorso al martello De Paola sul 13-12 del ti break; il “classico piede su piede” in discesa da muro: sofferente a terra per la caviglia gonfia, lo schiacciatore è stato costretto a lasciare il campo, le sue condizioni saranno valutate approfonditamente nelle prossime ore dallo staff medico.
Tornando alla sfida, si può parlare di una maratona, durata oltre due ore, caratterizzata dai break ora dell’una ora dell’altra squadra. La differenza finale la farà la ricezione di casa mentre lo smalto in attacco degli atripaldesi non risulta quello di sempre. Conquistare punti in un ambiente caldo non sarebbe stata cosa facile, il pronostico della vigilia si è confermato giusto.

Al via del match in campo scendono le formazioni annunciate. Per i padroni di casa Fabroni in regia e il sempreverde Giombini opposto; Tommasello – Sperandio i centrali, Van Garderen e Marretta le bocche da fuoco, libero Smerilli. Per Atripalda solito starting players con la diagonale Scappaticcio – Cazzaniga, De Paola e Libraro martelli ricettori, Candellaro – Di Marco la coppia centrale, libero Cortina.
Il primo set è di marca rossonera in avvio. Giombini, ex Città di Castello, fa capire subito che sarà la sua serata (top scorer con 25 punti). Una lunga fase combattuta terminerà sul 23-20 quando gli irpini non saranno più in grado di rientrare.

Nel secondo set è proprio De Paola a sbarrare la strada a muro a Giombini e a simboleggiare il riscatto. I lupi del volley ritrovano coraggio, Corigliano è dura a morire e con Tommasello si porta 16-15; Libraro diventa protagonista del recupero, Di Marco infila la difesa avversaria sul 23-21 e Cazzaniga con un mani out porta a casa l’1 a 1.
Accade di tutto nel terzo set. Parte meglio la Sidigas che cala il poker (4-1). L’ex di turno Paris entra a scuotere i calabresi. D’Angelo esordisce in trasferta al posto di De Paola e una serie di battute ficcanti del casertano segnano il parziale insieme al gran lavoro dei centrali assistiti da Scappaticcio. Sul 13-11 Cazzaniga metta a terra contro muro a tre e Atripalda può spiccare il volo. Candellaro è invalicabile, Corigliano non riesce più a riprendere gli irpini che sorpassano sul 2-1.

Il quarto set per i colori biancoverdi segna invece l’occasione mancata. Dopo il consueto punto a punto con Van Garderen e Marretta sugli scudi Atripalda va al secondo riposo avanti 16-15. Di Marco prova a trascinare i suoi, ma Corigliano non molla nonostante un grande Cortina in difesa consenta il break degli attacanti atripaldesi (22-20). Corigliano dal servizio sfrutta una rotazione indigesta e Giombini trasforma in oro tutto ciò che tocca, il set è rovesciato. Con il 25-23 matura il 2 pari.

Si va al quinto set. De Paola dal servizio riesce a far male a più riprese. Cazzaniga e Giombini si sfidano a furia di schiacciate. Cambio di campo con Corigliano in vantaggio 8-7; Atripalda a questo punto somma errori sotto rete e Totire prova la carta del doppio cambio Izzo-Mrdak. Sposta di nuovo l’ago della bilancia Candellaro che ferma Giombini e conquista la parità. I mille del Brillia, intanto, sostengono a gran voce i padroni di casa. Atripalda risponde con Mrdak, prima bravo a penetrare nella difesa di casa, poi un calo di tensione gli costa un errore. Marretta dall’altra parte della rete sfodera grinta e ribalta il punteggio fino al 13-12, quindi l’infortunio di De Paola che si ritrova il piede del martello avversario sotto la suola e la caviglia gira… la Sidigas accusa il colpo. Un errore finale in battuta di Atripalda decreterà la fine del match.

In classifica i biancoverdi conservano il secondo posto con 23 punti dietro Città di Castello (28) che espugna Molfetta al tie break. Nel prossimo turno sarà sfida alla capolista. Per le qualificazioni alla Coppa da tenere d’occhio tra le altre gare Ortona – Sora. Ma la Sidigas non penserà che a se stessa. Gli allenamenti riprenderanno martedì pomeriggio quando saranno da valutare le condizioni di De Paola. Il punto sulle sue condizioni e sul match verrà fatto nel corso di una conferenza stampa fissata alle ore 16 al Paladelmauro di martedì 11 dicembre.
Fino a mercoledì la società continuerà a raccogliere le adesioni per la trasferta di domenica a Città di Castello. L’effettivo allestimento della carovana dipenderà dal numero di partecipanti per cui l’invito è ad affrettarsi.

Tabellini

Caffè Aiello Corigliano
Fabroni 4, Van Garderen 12, Smerilli (L – 76), Guido ne , Marretta 18, Santucci, Casciaro ne, Tomasello 5, Bortolozzo, Paris 1, Padura Diaz ne, Sperandio 10, Smith ne, Giombini 25. All. Torchio.
Sidigas Atripalda
Cazzaniga 22, Candellaro 10, Di Marco 14, Cortina (L – 66%), Scappaticcio 2, De Paola 11, Izzo , Libraro 14, Cavaccini , Mrdak 1, D’Angelo , Bassi ne.
All. Totire. 2° all. Ianuale.

Arbitri Valeriani e Zavater

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *