alpadesa
  
Flash news:   Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico

Pallavolo, vigilia del big match contro Città di Castello: coach Totire carica la squadra:«Queste partite ti danno gli stimoli giusti. Proveremo a fare risultato»

Pubblicato in data: 15/12/2012 alle ore:09:57 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

totire-in-conferenza«Arriviamo a questa partita con la voglia di fare bene, senza pressione, convinti che le squadre non possono vincere per sempre». A parlare è il coach della Sidigas Pallavolo Atripalda, Michele Totire alla vigilia del big match che vedrà domani la squadra atripaldese impegnata nella difficile trasferta contro la capolista del girone, Città di Castello. Una sfida al vertice tra la prima e la seconda in classifica. E Totire carica così la squadra: «Quando uno decide di fare questo mestiere, di fare l’allenatore o il giocatore per tutta la vita, aspetta di poter giocare queste partite che ti danno gli stimoli giusti che altre invece non hanno».
Una partita da affrontare senza paura ma con tranquillità avverte l’allenatore. «Non abbiamo nessuna pressione – prosegue – l’unica preoccupazione potrebbe essere la griglia di partenza delle semifinali di play-off di Coppa Italia, ma anche questa non deve influenzarci. Andiamo fuori a giocare contro una squadra che gioca bene e che è giusto che vinca. Ma le squadre non vincono per sempre. Andiamo lì tranquilli, soprattutto in battuta dobbiamo avere il braccio sciolto. Senza nessuna pressione. Sono loro che debbono fare bella figura in casa. Le nostre soddisfazioni ce le siamo tolte finora. Ora proveremo a toglierci anche questa qua» assicura Totire.
Questa invece l’analisi sugli avversari: «Troveremo un palazzetto caldo e ospitale con una squadra molto seguita che ha tanti centimetri, un giocatore importantissimo che si chiama Rosalba, uno dei talenti in assoluto migliori forse della storia della pallavolo italiana. Hanno una buona potenza in attacco. Perciò per metterli in difficoltà dovremo battere molto bene, e ci proveremo. Non siamo una squadra che si tira indietro. De Paola non ci sarà ma al suo posto in campo ci sarà a sostituirlo benissimo Roberto D’Angelo. Proveremo a fare risultato visto che è una partita importante dove si gioca la prima contro la seconda in classifica. Non capita tutti i giorni. In palio c’è il prestigio di vincere questa gara per noi e per loro. A loro non toglierà certo il primo posto. Ma una vittoria a noi darebbe morale».
Sulla classificazione per la Coppa Italia Totire non appare preoccupato: «Abbiamo un’altra partita dopo Città di Castello. Se dovessimo tornare senza punti, ma non credo, poi ci giocheremo tutto nell’ultima gara. Ma ci sono altre partite che debbono giocarsi. L’obiettivo all’inizio era arrivare in Coppa Italia, non è importante se arriviamo secondi o terzi, cambia solo che a Santo Stefano giochiamo in casa o fuori».
Sulle condizioni di Antonio De Paola l’allenatore rassicura: «Le condizioni sono buone nel senso che sta migliorando ed il gonfiore sta diminuendo. Ha accusato una distorsione alla caviglia, un infortunio frequente nella pallavolo. Sul quale lavoreremo per consentire un presto recupero». Allestito anche un pullman di tifosi per assistere al match. A disposizione restano ancora una decina di posti. La carovana biancoverde partirà alla volta di Città di Castello domani mattina alle ore 6 e 30 e farà sosta ad Assisi per visitare la città. Poi nel pomeriggio ripartenza alla volta di Città di Castello per assistere alla big match. «Dopo Sora saremo seguiti di nuovo dai nostri tifosi – conclude Totire – un apporto in più per noi dal punto di vista morale. E proveremo a fare risultato anche per loro».
Intanto ieri pomeriggio il direttore sportivo Clemente Pesa e il secondo allenatore Amedeo Ianuale hanno preso parte al mercatino di solidarietà di Natale promosso dalla scuola primaria “Perna” di Avellino donando maglie e sciarpe dei lupi del volley per contribuire ad un’asta benefica. Grande entusiasmo di tutti i presenti e soprattutto del dirigente scolastico che ha rinnovato l’invito a tutta la squadra a ritornare durante le ore di educazione fisica.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *