alpadesa
  
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

“Un calcio alla Sla” in memoria di Andriano Lombardi, successo per la V edizione dell’iniziativa benefica

Pubblicato in data: 16/12/2012 alle ore:20:17 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

un-calcio-alla-slaA chiusura della quinta edizione di “Un calcio alla Sla in memoria di Adriano Lombardi”, gli amici e sostenitori di Adriano Lombardi, che da cinque anni organizzano l’iniziativa benefica in favore delle vittime della sclerosi laterale amiotrofica, sentono il dovere di fare pubblicamente, per la prima volta, un bilancio e dei ringraziamenti.
“Nel novembre del 2008, in concomitanza col primo anniversario dalla scomparsa di Adriano Lombardi, nasceva l’idea di dare un contributo non astratto a chi soffre del suo stesso male – spiegano gli amici e sostenitori di Adriano Lombardi -. Ci siamo imbattuti in un discorso umanamente toccante dove era impossibile restare indifferenti. Il capitano Lombardi ci dava l’opportunità di scoprire un mondo a noi sconosciuto, dove ogni sofferente di questa malattia ci faceva capire che, per farsi ascoltare, non per forza bisognava urlare. Un enorme abbraccio va ai familiari, assistenti e volontari che si sacrificano per alleviare le sofferenze dei degenti. Un grazie va alle varie aziende ed ai tanti viticoltori che con il loro contributo generoso e puntuale, hanno fatto sì che questa iniziativa prendesse vita e forma. Ci soddisfa il riscontro della formula vincente dell’iniziativa, riconosciutaci a tal punto da essere presa ad esempio per l’originalità, nonostante le avversità non solo meteorologiche, abbiamo raccolto un grande contributo che ci ha fatto abbattere il muro di diecimila euro raccolti in cinque anni. Quest’anno con grande piacere abbiamo avuto per la prima volta il grande contributo anche da parte e riproponendola a carattere nazionale dall’Aisla. Anche quest’anno, dell’azienda De Matteis (Pasta Baronia – Grano Armando), a cui va un nostro grande ringraziamento. “Chapeau” al Circolo della Stampa, che ospitandoci in una sede storica e offrendoci un’accoglienza straordinaria, ci ha fatto sentire come a casa. Non basteranno le parole per esprimere gratitudine alla piazza di Atripalda che per quatto anni ci ha visti nascere e crescere. In un periodo diviso tra chi taglia e chi specula ordinariamente, lasciateci dare un doveroso ed enorme tributo a chi ha creduto negli anni ad “Un calcio alla Sla”, dedicando tempo e passione senza interessi personali. Vi garantiamo che di questi tempi non è da poco. In ultimo ma non meno importante vorremmo chiudere con le parole della nostra Adele che ogni anno ci supporta e ci gratifica con la sua infinita energia…”ad maiora”. L’organizzazione ringrazia per il sostegno e la fattiva collaborazione le seguenti aziende: azienda vitivinicola Mastroberardino, azienda vitivinicola Dedicato a Marianna, azienda vitivinicola Colli di Castelfranci, azienda vitivinicola Rocca del Principe, azienda vitivinicola Sella delle Spine, azienda vitivinicola Montevergine, azienda vitivinicola Masseria Murata, azienda vitivinicola Corte Corbo, azienda vitivinicola Angelarosa, azienda vitivinicola I favati, azienda vitivinicola Michele Contrada, azienda vitivinicola Granese, azienda vitivinicola Mont’Antico, azienda agricola Di Meo, azienda agricola La casa dell’orco, azienda agricola Romano Nicola, azienda agricola Guastaferro, aziende agricole A casa, aziende agricole Vinosia, cantine Donnachiara, cantine Antonio Caggiano, cantine Stefano Di Marzo, cantine in Tufo Dell’Angelo, cantina Giovanni Molettieri, cantine Catena, Feudi di San Gregorio, I Capitani, Villa Raiano, Birrificio Irpino, Civico 12, Progress, Adm Serigrafia di Antonio Del Mauro, Tipografia Tozzi, Iannone digitale, Antin Lab, Miriade & Partners, Artea Arte della Ceramica, Cr Parquet, Hotel Civita.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *