alpadesa
  
Flash news:   Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco: «vanno finiti al più presto perché il corso d’acqua rappresenta l’immagine e la storia della città» Furti ad Atripalda, l’ex consigliere Luigi Caputo (Prc) attacca: “Ladri di biciclette e ladri di futuro. Amministrazione assente, evanescente e impalpabile” Us Avellino, Salvatore di Somma e Piero Braglia alla guida del nuovo progetto tecnico Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato

Nuova giunta, il sindaco Spagnuolo prende ancora tempo. Ieri sera nuovo incontro all’Udc provinciale. L’assessore donna esterno della società civile è Concetta Tomasetti

Pubblicato in data: 21/12/2012 alle ore:09:35 • Categoria: Comune, Politica

concetta-tomasettiPrende ancora tempo il sindaco Spagnuolo per la nomina della nuova giunta con la quota rosa ad Atripalda.
Ieri doveva essere la giornata decisiva, il primo cittadino aveva assicurato di voler fare presto «perché la città in questo momento difficile di crisi e di bilancio in rosso non può restare a lungo senza governo», ma l’impasse appare molto più difficile da superare tanto che ieri sera la discussione è passata nuovamente sul tavolo provinciale dell’Udc. Una cosa appare certa però: l’assessore donna sarà esterno e della società civile per non alterare i rapporti di forza tra i partiti nella maggioranza, salvo sorprese dell’ultima ora. E questo che chiede lo scudocrociato, partito di appartenenza del sindaco, forte dei numeri in Consiglio comunale e nella maggioranza, con il segretario cittadino dell’Udc Michele Mastroberardino che sostiene che il Spagnuolo debba nominare un assessore esterno che lo statuto comunale prevede. L’Udc aveva proposto all’inizio anche una staffetta per il Pd o per Fli, unici partiti ad aver eletto in consiglio comunale delle donne, Valentino Aquino (Pd) e Fabiola Scioscia (che si dichiara però non iscritta a Fli).
Una staffetta favorendo un cambio in giunta tra il vicesindaco Luigi Tuccia e la consigliera Valentino Aquino (in caso fosse il Pd a doversi sacrificare) oppure consentire la staffetta fra Antonio Prezioso e la consigliera Fabiola Scioscia per Fli. Ma le posizioni dei due alleati appaio distanti da questa soluzione. Il Pd, con il segretario cittadino Federico Alvino, ha chiesto che il sindaco si faccia carico di ricucire la frattura con la sezione cittadina del Psi, uscita dalla maggioranza subito dopo il varo della giunta ad avvio di mandato e proponente il ricorso al Tar di Salerno con il consigliere Ulderico Pacia che ha visto soccombere il Comune per il mancato rispetto delle quote rosa.
I democrat non sembrano intenzionati a voler cedere sulla staffetta tra Tuccia ed Aquino, anzi vorrebbero il doppio assessore, cosa non gradita all’Udc. A questo punto il Pd aspetta di conoscere il nome che comunque preannuncia debba essere condiviso, pena la rottura della maggioranza.
Carta bianca al primo cittadino è arrivata invece da Fli che auspica però che il sindaco tenga conto di una delle due consigliere già elette.
Quindi un rebus non facile da risolvere per Spagnuolo visto le troppe distanze tra i partiti che sostengono la maggioranza al Comune: Udc, Pd, Fli. IL tutto mentre la sezione cittadina del Psi attende un segnale da Spagnuolo per ricucire la frattura. Ma il primo cittadino su questo aspetto appare inamovibile: nessuna discussione con chi ha causato l’azzeramento della giunta consiliare.
Tra i cinque assessori decaduti quello di più che rischia di non essere riconfermato, per fare spazio ad una donna, è l’ex assessore socialista ai Servizi Sociali Dimitri Musto, in rottura con la sezione cittadina del Psi. Al suo posto entrerebbe un’assessore esterno donna proveniente dalla società civile visto che stanno calando le possibilità per un ingresso in giunta delle elette Valentino Aquino (Pd) o Fabiola Scioscia. Il nome che nelle ultime ore sta acquistando maggiore peso è quello di Concetta Tomasetti (foto), figlia del compianto storico cittadino Sabino, vicina al mondo cattolico. Ma potrebbero esserci ancora altre sorprese in corsa.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Medaglia di bronzo a Parigi, il maestro D’Alessandro ringrazia l’Amministrazione per il riconoscimento in Comune

Il Maestro D'Alessandro premiato dal Sindaco, avvocato Paolo Spagnuolo, dall'Assessore Antonio Prezioso e dal consigliere comunale, il Signor Pascarosa, presente Read more

Seconda edizione “Premio Elio Parziale”, cerimonia conclusiva con i sette vincitori. Il sindaco: «L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi». Fotoservizio

«L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi ed Elio Parziale, uomo onesto, dedito al lavoro, che ha assunto il Read more

Atripalda in rosa ospita per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. FOTO

Atripalda si è tinta di rosa per ospitare per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, Read more

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum a polo culturale dell’Area Vasta. FOTO

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum come attrattore del polo culturale nell’ambito dell’Area Vasta di Avellino. Lo fa alla Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Nuova giunta, il sindaco Spagnuolo prende ancora tempo. Ieri sera nuovo incontro all’Udc provinciale. L’assessore donna esterno della società civile è Concetta Tomasetti”

  1. Elvira ha detto:

    Ma veramente i partiti consentiranno al sindaco di fare questa scelta? L’ha capito il giovin signore che per amministrare serve esperienza alla guida della cosa pubblica?

  2. aldo ha detto:

    ????????????????????????????????????????????????????????????????????

  3. Maya ha detto:

    forse il Sindaco sperava che i Maya gli risolvessero il problema.

  4. Fabio ha detto:

    E chi èèèèèèèèèèèèèèèè????????

  5. nati' ha detto:

    caro sindaco metta da parte l’orgoglio e chiami Nency Palladino, che se mai accettasse è una persona piena di esperienza .prima che andiamo sotto terra. siamo seri e facciamo scelte responsabili

  6. Tony ha detto:

    Per carità, brava persona, ma mi chiedo in cosa si sia distinta amministrativamente la signora per meritare 1000 euro al mese come assessore. Scioscia e Aquino almeno si sono messe in gioco e hanno portato voti….Emilia Coppola stessa meritava questo incarico….sempre messa a paragone con questa scelta.

  7. errico ha detto:

    Conosco Concetta Tomasetti da tantissimi anni, so che è una persona molto intelligente, pronta, appassionata a ciò che fa e salda nella fede. Ma proprio per questo non credo che sia la persona più adatta per fare l’assessore.

  8. GIULIANA ha detto:

    AVREI PREFERITO UN TOUR NOVER TRA AQUINO
    E SCIOSCIA ANCHE PERCHE’ SI SONO ESPOSTE
    POLITICAMENTE.

  9. ANIELLO ha detto:

    ottima scelta donna indipendente e da sempre impegnata nel sociale, quello vero.

  10. Tony ha detto:

    comunque più ci rifletto più trovo drammatica questa scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *