alpadesa
  
domenica 16 febbraio 2020
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

Pallavolo, domani su Rai Sport 1 alle 14.30 la finalissima Sidigas Atripalda-Città di Castello

Pubblicato in data: 29/12/2012 alle ore:20:00 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

festa-squadraConferenza stampa di vigilia inusuale. Dinanzi a taccuini e microfoni ci sono i volti di chi appare poco ma contribuisce con tanto lavoro ai successi, sia in campo che fuori, della Sidigas di quest’anno. Accanto a Michele Totire c’è lo staff tecnico al gran completo con mister Amedeo Ianuale 2° allenatore, lo scoutman Francesco Racaniello, il preparatore atletico Enzo D’Argenio e il fisioterapista Gabriele D’Ambrosio. Più che alla tattica spazio alle emozioni a poche ore dalla finalissima che vedrà Atripalda opposta a Città di Castello. L’ultimo allenamento non è piaciuto al mister: “Onestamente ne abbiamo fatti di meglio – conferma l’allenatore – però è normale che voglia di giocare e vincere prevalgano su tattica, condizione fisica e tecnica… avremo un’intera partita per mettere a punto questi fattori. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti sin qui – aggiunge Totire – a Milano scenderemo in campo animati dallo spirito che merita una Finale: con un’immensa voglia di vincerla. Sarà sfida tra due grandi squadre, il giusto coronamento per i valori espressi da entrambe nel girone di andata. A noi l’onere di rappresentare il Sud, una parte d’Italia che ogni anno fa bene al volley e che ha intenzione di proseguire nel solco dei successi portando a casa la Coppa“.
Composto in gran parte da irpini, lo staff tecnico commenta la grande soddisfazione dell’obiettivo centrato e l’orgoglio di poter difendere ad altissimi livelli i colori biancoverdi; anche per chi irpino d’origine non è, come lo scoutman bitontino Racaniello, il tatuaggio di un lupo sulla spalla diventa “segno del destino”. La parola passa al campo. La Sidigas approda a Milano dove ad accoglierla c’è il gota del volley nazionale. La Finale della Coppa Italia A2 Sidigas Atripalda – Gherardi Svi C. di Castello di domani sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1 dalle 14.30 e in diretta streaming su www.raisport.rai.it.
Seguirà alle 18.00 al finale di Coppa Italia A1. In partenza anche il pullman dei tifosi che alle 23.00 di sabato sera sarà partito dalla sede societaria di via Salvi per condurre la carovana biancoverde ad Assago. Gli irpini a Milano sono stimati in un centinaio con quanti lavorando al nord si dirigeranno direttamente al Pala Forum. Ancora pochissimi i posti disponibili sul pullman e in corso di esaurimento. Gli interessati dell’ultima ora provino a contattare il 346.88.07.424 per informazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *