- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Festeggiamenti doppi per la Sidigas Pallavolo Atripalda con Izzo, Candellaro e Gabriele chiamati in Nazionale. Domani la cerimonia per la conquista della Coppa Italia

coppa-italia-vinta4E’ con viva soddisfazione che la Sidigas Pallavolo Atripalda dà notizia dell’avvenuta convocazione in azzurro di tre suoi giocatori. Il 14 e 15 gennaio presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” a Roma, si terrà il secondo collegiale del progetto “Rio 2016”, ideato dal ct Mauro Berruto; l’obiettivo del commissario tecnico, che ha avuto modo di vedere all’opera da vicino i biancoverdi nella finale di Coppa Italia, è monitorare i giovani talenti italiani in vista del prossimo quadriennio olimpico. Per la seconda volta consecutiva Atripalda è protagonista delle convocazioni con il maggior numero di atleti opzionati (3) insieme ai biancorossi della Gherardi Svi. Complessivamente 14 i giocatori che lunedì e martedì lavoreranno agli ordini ct azzurro e del suo staff nella due giorni capitolina. Questo l’elenco completo: Partenio (Cucine Lube Banca Marche Macerata); Tosi, Carminati e Piano (Gherardi SVI Città di Castello); Mazzone (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora); Fedrizzi e Pesaresi (Marmi Lanza Verona); Caci (Meridiana Fly Olbia); Morelli (Exprivia Molfetta); Beretta (Vero Volley Monza); Milan (Club Italia). Il palleggiatore Izzo, il centrale Candellaro e lo schiacciatore Gabriele sono i riconfermati della Sidigas Atripalda; per Gabriele si tratterà della prima volta non avendo potuto rispondere per infortunio alla prima convocazione. La società del Presidente Guerrera esprime orgoglio e soddisfazione per un chiamata che premia il lavoro svolto dalla dirigenza, dallo staff tecnico e dalla squadra. Un lavoro che conferma Atripalda protagonista del panorama nazionale del volley. Domani alle 19.00 nella cerimonia di giubilo per la conquista della Coppa Italia in programma alle 19.00 nella Dogana dei Grani in Piazza Umberto I, ci saranno tre buoni motivi in più per festeggiare insieme a tifosi ed autorità.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: