Flash news:   Coronavirus, torna il contagio ad Atripalda: un residente positivo Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto Taglio del nastro ieri sera del “Parco Elio Parziale”, il dottor Sabino Aquino: «uno spazio di aggregazione, oasi di divertimento e interazione». L’impegno del vicesindaco Anna Nazzaro:«Auspico entro l’anno di intitolare l’Istituto comprensivo a lui». Foto Il prefetto e la dirigente regionale della Protezione civile premiano i volontari. Spena: «in una comunità bisogna essere coesi e guardare ai più fragili». Foto Dolore e commozione nella chiesa madre di Atripalda ai funerali di Gennaro Marena. Foto Addio a Gennaro Marena, lettera del comitato festa San Sabino: “la città di Atripalda perde un pezzo della sua storia” Sabato i biancoverdi partiranno per il ritiro di Roccaraso «Parco Elio Parziale», stasera l’inaugurazione dell’area a verde dedicata al compianto direttore: sarà aperto alle associazioni. FOTO Coronavirus, il prefetto Spena ad Atripalda per la consegna di civiche benemerenze ai volontari impegnati nella pandemia Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda, dal primo settembre la nuova dirigente scolastica è Antonella Ambrosone

Trovato con hashish e marijuana nelle campagne di San Potito, pregiudicato 40enne arrestato dai Carabinieri di Atripalda per detenzione e spaccio di droga

Pubblicato in data: 11/1/2013 alle ore:12:27 • Categoria: Cronaca

carabinieri-notteArrestato per detenzione e spaccio di droga dai Carabinieri di Atripalda pregiudicato 40enne trovato in possesso di hashish e marijuana nelle campagne di San Potito. L’operazione svoltasi nella serata del 9 gennaio scorso, è stata svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino che hanno messo a segno un nuovo e importante colpo nell’incessante lotta contro l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Tale attività di contrasto costituisce una delle priorità dell’Arma dei Carabinieri a tutela della vita di molti giovani che, indotti al consumo, spesso non riescono a uscirne. Nel corso di un mirato servizio antidroga a San Potito Ultra, i militari della competente Stazione Carabinieri di Atripalda hanno tratto in arresto un uomo del posto prossimo ai 40 anni e già pregiudicato, sorpreso in possesso di complessivi 10 grammi di marijuana e 1 grammo di hashish, nascosti addosso in molteplici confezioni, tali da far presumere un’attività di spaccio. In quel frangente, l’uomo è stato tratto in arresto dai militari dell’Arma per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo due giorni passati in regime di arresti domiciliari, questa mattina si è svolta a suo carico l’udienza di convalida. Al suo termine, dopo la piena convalida dell’arresto da parte del Gip del Tribunale di Avellino, il sanpotitese è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con divieto di allontanamento dall’abitazione in orario serale e notturno.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *