alpadesa
  
Flash news:   Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale dopo gli atti vandalici. FOTO Seconda edizione estiva del “Cinema in Piazzetta” Nancy Palladino eletta presidente del Consorzio dei Servizi Sociali A5: «coronamento di un impegno nelle politiche sociali che dura da venticinque anni» Sidigas, il Gip sequestra solo 8 milioni di euro Prima buca le ruote e poi deruba automobilisti anche in città, arrestato dai Carabinieri 30enne napoletano “1992-Le loro idee sono ancora vive”, venerdì convegno organizzato da Idea Atripalda Giardini di Palazzo Caracciolo, venerdì sera visita guidata della Pro Loco di Atripalda Istituto comprensivo “De Amicis-Masi”, il nuovo dirigente scolastico è Amalia Carbone Festa in onore di Maria SS.ma del Carmelo: processione, fuochi pirotecnici e notte bianca con artisti di strada “16 luglio 1969 – 16 luglio 2019”: dalla Terra alla Luna, sotto il cielo di Atripalda.

Crisi al Comune, nota del commissario provinciale de La Destra: “L’amministrazione Spagnuolo ha gettato la maschera. Il gruppo Pdl subalterno all’Udc, sul caso Prezioso gli unici ad andare in Procura”

Pubblicato in data: 17/1/2013 alle ore:13:00 • Categoria: Politica, La DestraStampa Articolo

logo_la_destraAd Atripalda il fatto è gravissimo ma non serio. Lo trattiamo nella maniera che merita! E’ chiaro. L’amministrazione SpAgnuolo, al netto del potere e degli interessi non esiste. Dal 30 di dicembre al 15 di gennaio hanno gettato la maschera è consegnato ad Atripalda chi sono, cosa fanno e come lo fanno.
Iaione, da esperto e navigato conoscitore di cose e persone, è stato uno degli artefici politici della lista Uniti su Atripalda. Attraverso la quota rosa, rompe un difficile equilibrio e libera le forze centripete dell’inconsistenza di questa amministrazione. La campagna elettorale è finita da tempo, Sindaco, assessori e consiglieri comunali si devono confrontare con problemi e progetti. Si rendono conto che non è cosa per loro, non rimane che articoli sul giornale, comunicati roboanti sul nulla e
qualche apparizione in comune del tipo dilettanti allo sbaraglio.
L’UDC ad Atripalda subisce la candidatura a sindaco. Spagnuolo ha stretto un patto con Tuccia e Prezioso, loro si accodano. Non è una candidatura frutto di carisma o impegno, è il signore del feudo che la impone a forza di schiaffi. Tre componenti la lista accettano la candidatura,
l’ultimo giorno utile, il martedì mattina alle 10 quando la scadenza della presentazione è alle 12.
I tre sono determinanti per la vittoria e sono dell’UDC. Diventeranno due assessori: uno al commercio uno ai lavori pubblici, l’ultimo consigliere con delega al bilancio, con una dote di oltre 800 voti.
Dopo la vittoria, il coacervo di forze esterne, sponsor di questa amministrazione, iniziano a far sentire il loro peso. La delibera sul bando di gara della mensa, di somma urgenza pubblicata dopo tre mesi è l’avvisaglia. Le opposizioni latitano. Il gruppo PDL è subalterno all’UDC, ed al di la del ritornello “ho le carte e stavolta vado in procura”, sono complici. L’amministrazione perde sempre davanti al TAR per accesso agli atti. A qualsiasi richiesta rifiutano accesso e documenti.
In sette mesi la loro unica preoccupazione è cambiare il regolamento di accesso agli atti in dispregio alla legge ed alle sentenza del TAR. Votazione unanime a favore, UNA VERGOGNA. Chi vota PDL ad Atripalda vota UDC. Meglio gli originali allora.
Una parte di UDC, che fa politica e la sa fare, constata, dopo sette mesi, che al di la della fascia indossata alle processioni, c’è il nulla. Al rimpasto delle deleghe, c’è chi sente puzza di bruciato, l’accordo pre elettorale è personale non politico. Parte Prezioso, che alla luce delle dichiarazioni dei suoi COMPAGNI di cordata ricorda una pubblicità sociale: se lo conosci lo eviti. Scrive: poteri occulti, speculazioni economiche e nubi nere sulla città da non lasciare sereni. Chi scrive è un assessore. Nel frattempo l’immondizia fiorisce a Natale in città. Prezioso è il Bassolino di Atripalda.
Il 31 dicembre armati di denuncia, ed allegate dichiarazioni, portiamo il tutto alla procura della Repubblica. Gli unici!
Ad Atripalda qualcuno si aggira alla ricerca della procura della Repubblica, forse non ricorda l’ubicazione, ebbene se vuole lo accompagno io. Ogni riferimento al PDL è puramente voluto!
Spagnuolo legge il trattato del suo assessore: gli va di traverso il panettone e gli strufoli diventano di piombo. Quando legge Mastroberardino, celebra messa cantata: il segretario dell’UDC, abituato a giocare a questo gioco in altri campi e con altri spessori non le manda a dire: SpAgnuolo utilizza il protocollo dirò farò, ma va per fatti suoi e quelli di Tuccia, Prezioso lo abbiamo conosciuto e visto che “appartiene al Sindaco”, Tuccia ha messo le mani sulla città con il PUC, non gli andava affidata la delega all’urbanistica. Alvino segretario del PD, gioca di rimbalzo, il problema è nell’UDC. Sa che ha la forza dell’accordo Tuccia-SpAgnuolo. L’UDC è all’angolo, Il PD, forza la mano e mostra i muscoli, fa scendere in campo anche i riservisti e quelli in panchina: la Parziale passa dall’altra parte. A qualcosa serve il gruppo di minoranza!
SpAgnuolo, continua con il suo protocollo di leggiadria: fumata bianca è giunta la giunta: con una riservatissima lettera ai consiglieri di maggioranza, pubblicata su tutti gli organi di stampa occidentali, annuncia: “la crisi è finita, tutto è rientrato, Prezioso ha avuto uno sfogo,….gli passa! Non abbiamo fatto niente, ma lo abbiamo fatto in maniera confusa”. Tutti a piedi a Nusco per penitenza, e non è detto che si venga ricevuti anche se genuflessi!
L’UDC si spacca: Iannaccone e Spagnuolo: siamo completamente d’accordo a metà con il Sindaco! Siamo all’8 gennaio.
Il PDL sulla questione Prezioso annuncia fuoco e fiamme e comunicano alla maggioranza: “se non convocate il consiglio comunale lo diciamo a zio!” Alla fine si accodano alla richiesta di Pacia e La Sala. Non ne possono fare a meno.
Si arriva al 15 gennaio: SpAgnuolo, coerentemente alla sua filosofia dirò, farò, ingoia il rospo con tutto lo stagno: il 30 dicembre, scrive l’amministratore di UNITI su ATRIPALDA “nessuna traccia di pressioni e/o influenze”…Atripalda è un’altra cosa.” Il 15 gennaio sottoscrive
un documento: “Prezioso deve esplicitare inequivocabilmente il senso di tali gravi affermazioni”!
Senzadubbiamente, qualunquemente, SpAgnuolo incarna il “mo verimmo”! . Ma è evoluto!
Nel frattempo la regione Campania, con bandi Europei ha stanziato in alcuni comuni Irpini, a fronte dei progetti per le contrade rurali, innovazione tecnologica, città intelligenti, filiera enogastronomica, comparto agro alimentare, decine di milioni di euro!
Su quale progetto sta lavorando la nostra amministrazione per accedere ai fondi europei: il posizionamento delle trombe sulla macchina del Sindaco per la campagna elettorale dell’UDC (unione dei comparielli)!
Nel frattempo è opportuno non arretrare sulla vigilanza amministrativa. Non a caso sono state protocollate richieste di documenti, con contestuale inoltro per conoscenza alla Procura della Corte dei Conti, di affidamenti ad IMPRESE DI FIDUCIA DI QUESTA AMMINISTRAZIONE per circa 350.000 euro. La politica di un ente si svolge attraverso le determinazioni degli uffici.
A breve una conferenza stampa sulla questione. Nel frattempo abbiamo pagato l’IMU, la Tarsu (ma non tutti), e le addizionali Irpef. La scuola dell’infanzia di via Cesinali chiusa per impraticabilità di campo, e in quella di via San Giacomo i bambini mangiano sui banchi: la mensa è impraticabile.
Ma che volete questi sono problemi dei cittadini, che c’entrano con questa amministrazione!!??

Il commissario provinciale
Ermelindo Romano

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 4,20 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

17 risposte a “Crisi al Comune, nota del commissario provinciale de La Destra: “L’amministrazione Spagnuolo ha gettato la maschera. Il gruppo Pdl subalterno all’Udc, sul caso Prezioso gli unici ad andare in Procura””

  1. Errico ha detto:

    Ermelindo l’uomo in cerca di notorietà e puntualmente bocciato dagli elettori. Tu non vivi bene stai sempre incazzato ma chi te lo fa fare? Cambia paese che è meglio!

  2. arturo ha detto:

    GRANDE ERMELINDO!!!!!!!!! PER CHI NON LO CONOSCE HA UN CARATTERACCIO MA ALMENO E’ SINCERO ADESSO FUORI I NOMI DEGLI AFFIDAMENTI PER I QUALI I DIRIGENTI COMUNALI STANNO TREMANDO………!!!!!!!!!!!!!!!

  3. fermare il declino ha detto:

    Romano visto che ti ergi a paladino della legalità, quando vai in procura porta pure la documentazione inerente a c.da san lorenzo.

  4. Romano ha detto:

    Ermelì sbraiti e sbraiti, a cagnato 200 partiti…

  5. kojak ha detto:

    il sig. Romano negli ultimi anni dopo ogni tornata elettorale in cui veniva puntualmente bocciato dagli elettori

  6. settantuno ha detto:

    DUE DOMANDE PER IL DE GASPERI DI ATRIPALDA ERMELINDO
    come mai non hai scritto alla procura dopo le frasi del segretario dell’udc mastroberardino su tuccia il puc e le mani sulla citta’??? quindi fai il giustizialista ad intermittenza solo con chi non ti conviene????

  7. Carol ha detto:

    Sarà anche antipatico, ma dice la verità!

  8. mortificato ha detto:

    Bravo ermelindo…….ma x ke nessuno ti smentisce……..mah

  9. roberto ha detto:

    ermelindo meno male che in questo paese ogni tanto succede qualcosa se no molti di voi cosa farebbero,visto che non sono capaci ne di fare una proposta concreta e credibile ne di avere consenso elettorale ,che fino a prova del contrario in democrazia e quello che conta già in democrazia.

  10. kojak ha detto:

    alla procura quando ti vedono arrivare si sganasciano dalla risate.

  11. stanislao ha detto:

    EREMELINDO
    vai avanti e non ti preoccupare se hai la coscienza a posto.

  12. mago di azz ha detto:

    ….e che ci vuole…alla fine per smentire da parte dell’amministrazione…basta consegnare gli atti, pubblicare in tempo le determine e le delibere, effettuare la rotazione degli incarichi, rispettare il regolamento degli incarichi diretti, provvedere che i lavori fati dalle imprese di fiducia siano consegnati secondo le regole dell’arte, a prezzi equi……
    VABBE’ ho capito……l’amministrazione E’ MEGLIO CHE NON RISPONDE….

  13. FALLITO ha detto:

    ROMANO SEMBRA SCESO DA MARTE INVECE FA POLITICA AD ATRIPALDA DA 30 ANNI. HA FATTO DUE CAMPAGNE ELETTORALI INSIEME A QUELLI DEL PDL, PARTITO IN CUI HA MILITATO PER CIRCA 10 ANNI, PER ACCORGERSI SOLO ORA DELLE EVIDENTI CONNIVENZE POLITICHE TRA PDL E UDC QUINDI O NON SI E’ ACCORTO DI UNA COSA NOTA A TUTTI GLI ATRIPALDESI OPPURE FINO A QUANDO GLI E’ CONVENUTO E’ STATO ZITTO E BUONO.
    PER QUANDO RIGUARDA LA SPAZZATURA DI NATALE LA COLPA E’ DELL’EX SINDACO, CON IL QUALE ROMANO SI E’ CANDIDATO (DOPO AVERNE DETTE DI TUTTI I COLORI) INSIEME AD ALTRI ELEMENTI DEL PD, QUINDI COMPAGNI COME LI CHIAMA LUI, CHE NON HA PAGATO LE FATTURE DI IRPINIAMBIENTE.
    RICORDO QUINDI IN QUESTE PAROLE PIENE DI LIVORE ED INVIDIA C’E’ SOLO LA PRESA DI COSCIENZA DEL SUO FALLIMENTO POLITICO MA TANTO GLI ATRIPALDESI LO CONOSCONO BENE E LO BOCCIANO SISTEMATICAMENTE AD OGNI TORNATA ELETTORALE

  14. compagno ha detto:

    il grande COMPAGNO Romano dimentica di aver sostenuto a maggio la candidatura a Sindaco di Aldo Laurenzano (non Eugenio) candidato del PD.

  15. SEMPRE BOCCIATO A. ... GIUGNO... COME LA SALA ha detto:

    puntualmente bocciato… allucca tu!…

  16. MOVIMENTO SOCIALE ha detto:

    ROMANO COME MAI NON SEI ANDATO ALLA PROCURA DOPO LE GRAVISSIME FRASI DI MASTROBERARDINO SU TUCCIA IL PUC E LE MANI SULLA CITTA’??? QUINDI FAI ANCHE TU COME DEL MAURO LA STAMPELLA DELL’ UDC

  17. Nappo Carmela ha detto:

    Carrissimo movimento sociale o come ti chiami, tu nella vita reale io ti dico che Ermelindo Romano fa solo chiacchere, no fatti. Lo fa per farsi pubblicita’ politica, per essere creduto dalla gente e per essere votato alle prossime elezioni ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *