alpadesa
  
Flash news:   Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco: «vanno finiti al più presto perché il corso d’acqua rappresenta l’immagine e la storia della città» Furti ad Atripalda, l’ex consigliere Luigi Caputo (Prc) attacca: “Ladri di biciclette e ladri di futuro. Amministrazione assente, evanescente e impalpabile” Us Avellino, Salvatore di Somma e Piero Braglia alla guida del nuovo progetto tecnico Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato

Futuro Distretto Asl, il manager Florio rassicura: “Valutiamo offerte, l’obiettivo è di far restare ad Atripalda la sede”. In settimana la risposta del sindaco Spagnuolo sulla vendita del Centro Pmi

Pubblicato in data: 21/1/2013 alle ore:14:53 • Categoria: Attualità

asl-atripaldaIl mio obiettivo è quello di far restare la sede del distretto sanitario ad Atripalda, ma cerchiamo soluzioni economicamente più vantaggiose che possano consentirci anche di ampliare i servizi offerti all’utenza“. Così il direttore dell’Asl di Avellino, Sergio Florio, a Telenostra a margine dell’incontro di questa mattina avuto presso la sede di Avellino con il sindaco della cittadina del Sabato, Paolo Spagnuolo, sul rischio paventato di un possibile trasferimento del distretto.
Entro questa settimana – ha detto ancora Florio – il sindaco mi farà sapere se venderà o meno il Centro Servizi di via San Lorenzo. Ho anche già ricevuto una offerta migliorativa da parte dell’imprenditore Palma, proprietario dell’edificio, ma stiamo valutando anche altre offerte. In ogni caso, ho fatto presente che entro giugno 2014 noi lasceremo i locali di via Manfredi e che entro febbraio si dovrà prendere una decisione, ma la scelta dovrebbe restare entro i confini di Atripalda, comune strategico per tutti gli altri appartenenti allo stesso distretto“.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Medaglia di bronzo a Parigi, il maestro D’Alessandro ringrazia l’Amministrazione per il riconoscimento in Comune

Il Maestro D'Alessandro premiato dal Sindaco, avvocato Paolo Spagnuolo, dall'Assessore Antonio Prezioso e dal consigliere comunale, il Signor Pascarosa, presente Read more

Seconda edizione “Premio Elio Parziale”, cerimonia conclusiva con i sette vincitori. Il sindaco: «L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi». Fotoservizio

«L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi ed Elio Parziale, uomo onesto, dedito al lavoro, che ha assunto il Read more

Atripalda in rosa ospita per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. FOTO

Atripalda si è tinta di rosa per ospitare per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, Read more

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum a polo culturale dell’Area Vasta. FOTO

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum come attrattore del polo culturale nell’ambito dell’Area Vasta di Avellino. Lo fa alla Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Futuro Distretto Asl, il manager Florio rassicura: “Valutiamo offerte, l’obiettivo è di far restare ad Atripalda la sede”. In settimana la risposta del sindaco Spagnuolo sulla vendita del Centro Pmi”

  1. nino ha detto:

    MI PARE UNA SAGGIA DECISIONE DIVERSAMENTE DOVREMMO DOTARE DI ELICOTTERI ANCHE I CITTADINI DEI PAESI CONFINANTI X RAGGIUNGERE UN DIVERSO POSTO DEL DISTRETTO ASL.

  2. Anelli al naso ha detto:

    Nella ormai telenovella legala all’Asl di Atripalda ho l’impressione che ci siano tante fantasie e tante contraddizioni, ma davvero credono a partire dal Dirigente Florio per finire al Sindaco Spagnuolo che i cittadini di Atripalda hanno gli anelli al naso? Negli articoli di qualche mese fa l’Ing. Florio sosteneva che aveva gia concluso una trattativa nel Comune di Montoro addirittura a titolo gratuito!! Ora dice che non vuole andarsene da Atripalda!! Sempre l’Ingegnere negli stessi articoli sosteneva che all’azienda sanitaria bastavano anche solo 1000mq, ora dice che la struttura di Via Manfredi è troppo piccola (ben 3000mq) per un eventuale incremento di servizi. Sergio Florio sosteneva che al max avrebbe potuto offrire al comune di Atripalda un fitto di 140000 euro annuali, ma mi chiedo e quanto ci vuole per poter adeguare qualsiasi altra struttura (compreso il centro PMI) alle esigenze dell’Asl? a questo punto il tanto vantato risparmio penso vada a farsi benedire!! La mia opinione è che l’ing. Florio abbia montato tutta questa telenovella proprio con l’intento di riuscire ad ottenere a prezzo stracciato il centro servizi, a danno degli atripaldesi, anche minacciando di lasciare Atripalda, ma in fondo anche lui è consapevole che non può spostare la struttura da Atripalda vista la sua posizione e il suo bacino di utenza. Adesso speriamo solo che il Sindaco Spagnuolo non cada nella trappola a danno della collettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *