alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Calcio, l’Asd Atripalda presenta la sfida contro Calpazio

Pubblicato in data: 2/2/2013 alle ore:11:58 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

pallone-calcioTermina a Capaccio il tour de force dell’Atripalda impelagata nella zona a rischio ed incapace di venirne fuori. La Calpazio sarà il quarto avversario in dieci giorni per gli uomini di Carullo, reduci dalla Caporetto di Massa Lubrense che ha preso corpo nei cinque minuti di follia di inizio ripresa. Sbandamento già accusato in occasione della precedente sfida con la Libertas Stabia, che nel giro di centoventi secondi aveva praticamente chiuso la partita. Cali di tensione riconducibili in gran parte all’elevato tasso di inesperienza della squadra. Tesi supportata da una curiosa statistica riguardante lo schieramento titolare: nelle sette partite della sua gestione, in media Carullo è stato costretto a mandare in campo sei baby, prelevando dalla selezione Juniores elementi di prospettiva ma ancora troppo acerbi per reggere l’impatto sulla categoria. Lo scontro salvezza in terra cilentana, però, non ammette ulteriori cali di concentrazione se si vuole dare una sterzata ad una stagione finora complicata. La formazione allenata da Ivan Solimeno è anch’essa reduce da una debacle con cinque reti sul groppone rimediata in quel di Scafati. Urge, di conseguenza, il riscatto immediato per scuotere una classifica deficitaria anche in casa capaccese. Non mancano, dunque, gli ingredienti per assistere ad un match combattuto dove la posta in palio è davvero alta.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *