alpadesa
  
domenica 17 gennaio 2021
Flash news:   Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse”

Calcio, ennesimo ko per l’Asd Atripalda in trasferta contro Calpazio: 2-0

Pubblicato in data: 4/2/2013 alle ore:11:32 • Categoria: Calcio, Sport

pallone-calcio1L’Atripalda si arrende anche alla Calpazio, vittoriosa all’inglese con un gol per tempo. Per i biancoverdi un ko doloroso, che li fa scivolare al quart’ultimo posto scavalcati proprio dalla formazione capaccese. Nulla da fare per Carullo, costretto per l’occasione a fare la solita conta degli indisponibili. Atripalda in campo con un 3-5-2 in cui Barletta e Modesto formano il duo d’attacco. Solimeno risponde con un 4-4-2 compatto la cui linea offensiva è affidata alla coppia Barone-Vivona. Il nubifragio abbattutosi nei primi minuti di gioco condiziona la gara che vive la prima occasione degna di nota al 18′: taglio di Tancredi per Barletta che controlla a seguire ma davanti a Sangiovanni perde l’attimo giusto. Lo spavento scuote i padroni di casa che al 24′ replicano con una violenta conclusione di Vivona da posizione defilata sulla quale Afeltra si oppone all’altezza del palo di sua competenza. Al 29′ Barone con un tiro deviato in angolo da un difensore fa le prove del gol che arriva in chiusura di tempo: cross di Minella dalla destra sporcato dalla difesa atripaldese, l’attaccante granata è ben appostato e con una girata di piatto deposita sul palo lontano. Due giri di lancette dopo, ancora Barone sfiora addirittura il raddoppio spedendo alto sottomisura un cross rasoterra di Vivona. Nella ripresa non cambia il canovaccio: la Calpazio spinge per chiudere i conti, l’Atripalda non riesce a riorganizzarsi. Al 4′ e al 13′ Afeltra è provvidenziale sui tentativi ravvicinati dello spauracchio Barone, mentre al 18′ Minella da fuori non inquadra di poco la porta. L’espulsione di Di Poto potrebbe ridare coraggio agli ospiti, ma la Calpazio decide finalmente di archiviare il discorso con il neo entrato Ariete, il quale scambia al limite con Barone e scavalca con un tocco morbido in uscita Afeltra. Al “Tenente Vaudano” scorrono i titoli di coda: l’Atripalda incassa il terzo ko in sette giorni, la Calpazio torna a respirare in testa al treno play-out.

Calpazio – Atripalda 2-0

Tabellino:
Calpazio: Sangiovanni, Vergadoro, Di Luccio, Minella, Di Poto, Aversano, Tommasini (46′ s.t. D’Angelo), De Falco, Vivona (28 s.t. Ariete) Pecora M., Barone (40 s.t. Cavallo). A disp.: Migliorino, Passaro, D’Alessandro, Frunzo. All.: Solimeno.

Atripalda: Afeltra, Marajo, Perrino, Barbaro (13′ p.t. Trincone, 18′ s.t. Baratta), Tirri, Tancredi, Formato, Izzo I., Venezia, Barletta, Modesto. A disp.: Picariello. All.: Carullo.

Arbitro: Antonio Acampora della sezione di Ercolano.
Marcatori: 42 p.t. Barone, 29 s.t. Ariete.
Ammoniti: De Falco, Aversano (C); Baratta, Perrino (A).
Espulso: Di Poto (C) al 27′ s.t. per doppia ammonizione.
Note: presenti sugli spalti 150 spettatori circa

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *