alpadesa
  
domenica 20 settembre 2020
Flash news:   Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre

Pallavolo, la Sidigas HS vince a Loreto e mira al secondo posto. Domenica al Paladelmauro arriva Sora

Pubblicato in data: 4/2/2013 alle ore:12:36 • Categoria: Pallavolo, Pallavolo Atripalda, Sport

cazzaniga-attaccoA Loreto la terza vittoria di fila per i biancoverdi del volley matura dopo un primo set combattuto. Nella grande prova corale di Atripalda spiccano i 21 punti messi a segno da un tonico Roberto Cazzaniga e la prestazione brillante, contro la sua ex squadra, di Andrea Di Marco. Con i tre punti la Sidigas Hs conferma di attraversare un buon momento e viaggia a gonfie vele verso i play off promozione.

Mister Totire manda in campo in terra marchigiana il sestetto tipo: Cazzaniga in diagonale con capitan Scappaticcio, al centro Candellaro e Di Marco, Libraro e De Paola di banda, Cortina libero. I padroni di casa di mister Fracascia si schierano con Marchiani in regia e Spescha opposto, Piccinini e Moretti centrali, di banda Peda e Belcecchi, libero Gabianelli.
Primo set tra alti e bassi. Di Marco, ex capitano di Loreto, mette a segno ben 9 punti giganteggiando a muro, Candellaro lo imita schiacciando tutto, ma ad Atripalda non basta per prendere il largo. Le battute di Cazzaniga tengono a bada gli allunghi di Peda e compagni: il finale è ancora segnato dai muri atripaldesi, decisivi per il definitivo 26-24.
Cazzaniga scalda la mano nel secondo set segnando da solo 10 punti. Atripalda ha vita facile con lo start up di Libraro e i suoi ace, timida reazione firmata Spescha, ma De Paola dalla seconda linea fissa il punteggio sul 25 a 18.
Nonostante il vantaggio per 2-0 anche l’avvio di terzo set è equilibrato. Il solito Cortina con oltre il 70percento in ricezione regala palloni facili da gestire per Scappaticcio che riesce abilmente a smarcare i suoi. Così Atripalda mette e conserva il naso avanti fino al 25-21 del fischio finale.
Con i risultati arrivati dagli altri campi, in particolare la sconfitta di Molfetta a Brolo (3-2) e di Monza con Città di Castello (1-3), non solo la Sidigas HS blinda il quarto posto ma si porta a soli due punti dalla seconda piazza.
Una vittoria nel match casalingo di domenica prossima contro Sora (con Molfetta chiamata al riposo) potrebbe addirittura valere il secondo posto in classifica. Un obiettivo di grande prestigio e dall’alto valore simbolico per una squadra che lotterà fino alla fine per il salto di categoria.
La società lancia sin da ora l’appello a riempire in ogni ordine di posto il Paladelmauro domenica 10 febbraio per vivere grandi emozioni.

PALLAVOLO LORETO – SIDIGAS HS ATRIPALDA 0-3 (24-26, 18-25, 21-25)
PALLAVOLO LORETO: Spescha 18, Sarnari, Gabbanelli (L), Peda 10, Polidori, Piccinini 4, Belcecchi 4, Ranghieri, Marchiani 1, Moretti 8, Nobili. Non entrati Caporaletti. All. Fracascia.
SIDIGAS HS ATRIPALDA: Cazzaniga 21, Candellaro 8, Di Marco 12, Cortina (L), Scappaticcio 5, De Paola 9, Izzo, Libraro 9. Non entrati Gabriele, Cavaccini, D’angelo, Mrdak, Bassi. All. Totire.
ARBITRI: Montanari, Bartoloni. NOTE – durata set: 27′, 22′, 24′; tot: 73′.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *