alpadesa
  
sabato 19 ottobre 2019
Flash news:   Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi»

Politiche, Fli presenta i candidati con gli onorevoli Muro e Paglia:”Poche parole ma molti fatti per recuperare credibilità nei cittadini”. L’assessore e candidato Antonio Prezioso:”Progetto di destra legalitaria e repubblicana legata al territorio”

Pubblicato in data: 4/2/2013 alle ore:23:55 • Categoria: Politica, Futuro e Libertà per l'ItaliaStampa Articolo

presentazione FliIl progetto di una destra legalitaria e repubblicana di stampo europeo ma fortemente legata al territorio. «Futuro e Libertà» si presenta agli elettori con un programma centrato sullo sviluppo economico che deve partire proprio dal Sud perché «se cresce il Meridione, cresce tutta l’Italia, per questo occorre investire qui e non fare politica assistenzialistica», il coordinatore regionale di Fli, deputato Luigi Muro candidato numero 3 per la circoscrizione Campania 2 alle Politiche del 24 e 25 febbraio, è intervenuto ieri mattina nella sede del partito di Atripalda insieme all’Onorevole Gianfranco Paglia, i candidati Antonio Prezioso, Elena Palladino e al rappresentante provinciale del partito Raffaele Gregorio. Annunciato anche l’arrivo ad Avellino, il prossimo 17 febbraio, del vice presidente Italo Bocchino. «Avellino ha un ruolo importante in Campania, spesso banalmente identificata con qualche vecchio politico ma ora ripartiamo da una lista fatta di giovani e di persone che da anni hanno scelto Futuro e Libertà per servire il proprio Paese e che noi supporteremo sia a livello regionale che nazionale». Frecciata di Muro poi all’ex coordinatore provinciale Ettore Freda che «evidentemente ha lasciato la carica per la pretestuosa richiesta di avere il secondo posto, a meno che non abbia la giusta dimensione del partito. Noi abbiamo premiato il territorio con giovani come Prezioso e Palladino che hanno scelto di seguire il presidente gianfranco paglia fliFini quando, con un atto di ribellione, ha traghettato il partito oltre la destra populista e padronale. C’è differenza tra noi e chi ha lascia la nave mentre affonda». In questa campagna elettorale occorrono poche parole e molti fattisecondo il Maggiore Gianfranco Paglia, Medaglia d’Oro al Valore Militare, gravemente ferito nel 1993 in una missione in Somalia: «il governo di tecnici che abbiamo dimostra che la politica ha fallito, bisogna ripartire con idee e persone nuove, questo è l’obiettivo di Futuro e Libertà, per i miracoli, invece, bisognerà chiedere a Berlusconi, noi cercheremo con i fatti di risolvere i problemi dei cittadini. Fini ha commesso l’errore di entrare nel Pdl, ma ha saputo rimediare e ora lo seguiamo con Monti che ha ridato credibilità all’Italia mettendo le tasse ma impedendo che facessimo la fine della Grecia». Insomma un partito che rinasce e non si volta indietro seguendo un percorso al fianco di Fini: «Fli si presenta come la nuova e vera destra di questa tornata elettorale – afferma il candidato alla Camera Antonio Prezioso -. Seguirlo, fin da Bastia Umbra, è stata per me una scelta naturale. Ora vogliamo riaffermare una destra legalitaria e repubblicana che si confronti quotidianamente con i problemi dei cittadini». Green economy, enogastronomia ed energie rinnovabili ma soprattutto una battaglia per sensibilizzare alla raccolta differenziata, questi gli obiettivi del candidato atripaldese: «La mia candidatura parte dall’esperienza concreta nell’Amministrazione comunale, veniamo dal successo al Tar contro IrpiniAmbiente che di fatto afferma il principio che la provincializzazione, nata per ridurre i costi per cittadini ed enti locali, è fallita. Provincia e Regione non hanno dato risposte adeguate, il prossimo Parlamento dovrà, quindi, lanciare un progetto nazionale teso a sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata, sul recupero e sul riciclaggio dei rifiuti». «Fli ha dato fiducia a persone comuni come me – interviene la candidata Elena Palladino – dando la possibilità di lavorare in prima linea e sviluppare le potenzialità del nostro territorio».
presentazione Flipresentazione Fli
presentazione Fli

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Politiche, Fli presenta i candidati con gli onorevoli Muro e Paglia:”Poche parole ma molti fatti per recuperare credibilità nei cittadini”. L’assessore e candidato Antonio Prezioso:”Progetto di destra legalitaria e repubblicana legata al territorio””

  1. roberto ha detto:

    Ma FLI, insieme all’UDC, non appoggia il centrista Monti? misteri..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *