alpadesa
  
domenica 25 agosto 2019
Flash news:   Nozze Valentino-De Vinco, auguri Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale”

Papa Benedetto XVI si dimette dal Pontificato: “Lascio per il bene della Chiesa”

Pubblicato in data: 11/2/2013 alle ore:13:30 • Categoria: News dal mondoStampa Articolo

papaSento il peso dell’incarico, lascio per il bene della Chiesa“, con queste parole Papa Benedetto XVI lascia il pontificato dal prossimo 28 febbraio. La decisione è stata annunciata da lui stesso in latino durante il Concistoro per la canonizzazione dei Martiri di Otranto. Papa Joseph Ratzinger, 86 anni il 16 aprile prossimo, fu eletto Papa dal conclave il 19 aprile 2005, dopo la morte di Giovanni Paolo II. Dopo 8 anni di pontificato si dimette per il peso peso dell’incarico di pontefice non più compatibile con le proprie condizioni di salute “non più adatte per esercitare in modo adeguato il ministero“. In diretta sulle principali televisioni nazionali la conferenza stampa di Padre Lombardi che specifica: “Nessuna malattia grave in corso“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “Papa Benedetto XVI si dimette dal Pontificato: “Lascio per il bene della Chiesa””

  1. Bix ha detto:

    Uno straordinario gesto d’amore e responsabilità verso la Chiesa di Roma e il suo popolo tutto. Lei ha tracciato una via che spero possa essere d’esempio anche in altri campi in questi tempi davvero difficili. La ringrazio per aver retto i pilastri del cristianesimo sempre più assottigliati da scandali interni e dal corrompere dei tempi moderni. Le auguro un buon riposo

    Cordiali Saluti.

  2. Giacomo Foschi ha detto:

    Un uomo semplice e responsabile. Insomma, una rarità.

  3. Sbilla ha detto:

    Il malcostume,la corruzione,il degrado morale,la mancanza di ideali,hanno stancato anche SUA SANTITA’ BENEDETTO XVI tanto da lasciarci sbollire nella nostra stessa acqua di coltura!
    Questo gesto del Santo Padre ci deve far riflettere quanto in basso siamo caduti. MEDITIAMO GENTE,MEDITIAMO! E PREGHIAMO MOLTO PER LE NOSTRE ANIME.

  4. Nappo Carmela ha detto:

    Mi dispiace che il papa si è dimesso perche come ho sentito oggi sulla 7 che lui ha problemi di salute ciao

  5. Antonio ha detto:

    Il santo padre probabilmente ha qualcosa da nascondere come a quando era piccolo che faceva il saluto nazista

  6. enrico ha detto:

    Io credo che in questo periodo dobbiamo solamente pregare e aspettare, animati dalla certezza evangelica che la Chiesa non finirà mai e che il bene trionferà sul male. In questo periodo, credo che nessun altro papa avrebbe fatto una scelta così consapevole, e solamente la storia ci dirà quanto giusta e coerente sia stata. Dio sia con noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *