alpadesa
  
domenica 17 gennaio 2021
Flash news:   Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse”

Morte ex operaio Isochimica, la Procura di Avellino apre un’inchiesta

Pubblicato in data: 15/2/2013 alle ore:21:35 • Categoria: Cronaca

tribunale-av-ingressoLa Procura della Repubblica di Avellino disporrà i dovuti accertamenti sulle cause della morte dell’ ex operaio dell’azienda Isochimica.
Frattanto i magistrati coassegnatari del procedimento (lo scrivente Procuratore della Repubblica ed i PP.MM. dr. Elia Taddeo e dr. Roberto Patscot) riguardante la complessa vicenda relativa alle attività dell’ azienda, hanno disposto il correlativo accertamento autoptico, nominando consulenti il medico legale dr.ssa Canneti Sementa e Panatomopatologo dr. Noè De Stefano ai quali sarà conferito l’incarico lunedì prossimo. Le indagini, in ordine alle recenti denunce degli ex operai pervenute a questa Procura, proseguono, ormai, da mesi con grande zelo ed attenzione, nonché con l’esame di migliaia e migliaia di documenti ad opera degli inquirenti, coadiuvati da ben quattro consulenti tecnici di fama internazionale, ai quali vanno ora ad aggiungersi i citati due consulenti dr.ssa Sementa e dr. De Stefano. Deve, comunque, rilevarsi che le vicende dell’ ex-Isochimica hanno già in passato ricevuto il vaglio dell’ Autorità giudiziaria nel!’ ambito di diversi e distinti procedimenti anche penali conclusi con provvedimenti definitoli; in relazione a questi ultimi provvedimenti la Procura di Avellino, nei mesi scorsi, ha già chiesto ed ottenuto dall’Autorità Giudicante modifiche essenziali per realizzare la bonifica dei siti contaminati, vicende in ordine alle quali maggiori esplicitazioni saranno fornite solo allorché sarà cessato il segreto istruttorio. E’appena il caso di notare che le diverse ed attuali indagini attivate dalla Procura della Repubblica di Avellino ineriscono nuove notizie di reato emerse solo con le citate recenti denunce degli ex operai e dei loro rappresentanti sindacali, sicché per l’accertamento delle eventuali responsabilità penali ( di fatti risalenti anche a decenni addietro) è necessario rispettare i termini e le procedure di legge delle indagini preliminari, nell’interesse di tutti i soggetti del procedimento.
Si rappresenta, infine, che ogni doverosa iniziativa acceleratoria del procedimento viene costantemente esercitata, come sempre, nel rispetto delle previsioni e garanzie normative.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *