alpadesa
  
Flash news:   Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio»

Atripalda travolta nel derby con l’Eclanese: 4-0

Pubblicato in data: 18/2/2013 alle ore:08:52 • Categoria: Calcio, Sport

pallone-calcioNulla da fare neanche nel derby per l’Atripalda, che fa i conti con la sesta sconfitta su sette partite del girone di ritorno ed il baratro oramai ad un passo. L’Eclanese trionfa con un secco 4-0 che gli consente di scavalcare proprio i biancoverdi e lasciare la penultima posizione. Gli uomini di Carullo, rispettando la regola degli ultimi tempi, erano chiamati ad un vero e proprio miracolo con la piena emergenza dettata dalle tante assenze in tutte le zone del campo. Nel 3-4-3 varato dal tecnico biancoverde, però, c’è D’Acierno nel consueto tridente baby completato da Modesto e Rusolo. Eclanese col 4-4-1-1 con Ruggiero a supporto di Cannalonga (ex di turno insieme a Rupa), ma senza Sanseverino e Capasso in difesa. Tra i pali c’è il neo acquisto Montalbano, mentre l’altro ultimo arrivato Guardabascio si accomoda in panchina. Passano soltanto quattro minuti e i padroni di casa sbloccano la gara con Bonfiglio, abile ad insaccare con un calcio di punizione a giro dal vertice destro. L’Atripalda non reagisce e allora l’Eclanese con Cannalonga ancora da fermo fa le prove del raddoppio che arriva al 24′: Lancellotti è lesto ad inserirsi nel corridoio aperto magistralmente da Ruggiero e trafigge Afeltra in uscita. Poco dopo potrebbe arrivare addirittura il tris, ma prima la mira di Pedicini dalla distanza è imprecisa e poi Afeltra si oppone con i riflessi al tentativo ravvicinato di Ruggiero. L’Atripalda si fa vedere timidamente dalle parti di Montalbano con un calcio da fermo di Tirri che lo stesso portiere gialloblu alza sopra la traversa. Nella ripresa l’Eclanese va vicina a rimpinguare il bottino con Lancellotti e Bonfiglio e dal 19′ si ritrova a giocare sul velluto per l’espulsione di Afeltra, reo di aver toccato la palla con la mano fuori area. Nel finale Ruggiero prima mette il suo personale sigillo sulla contesa usufruendo di un penalty generosamente concesso (nell’occasione espulso Stompanato per proteste) e poi assiste il neo entrato Penta per il definitivo 4-0. L’Eclanese fa festa, l’Atripalda sprofonda.

Eclanese: Montalbano, Tammaro (15′ s.t. Tavino), Sirignano, Rupa, De Simone, Scaringi, Lancellotti, Pedicini, Bonfiglio (18′ s.t. Penta), Ruggiero, Cannalonga.

A disp.: Gubitoso, Guardabascio, Di Fronzo, D’Andrea, Verde.

All.: Montanile

Atripalda: Afeltra, Stompanato, Colella (11 s.t. Barbaro), Tancredi, Tirri, Perrino, Aresini, Formato (20 s.t. Picariello), D’Acierno, Rusolo (20′ p.t. Marajo), Modesto.

A disp.: Napoletano, Venezia, Trincone, Boccieri.

All.: Carullo

Arbitro: Pasquale Zollo della sezione di Benevento

Marcatori: 4′ p.t. Bonfiglio, 24′ p.t. Lancellotti, 41′ s.t. Ruggiero rig., 45′ s.t. Penta

Ammoniti: Scaringi, Lancellotti, Cannalonga, Pedicini (E); Tirri, Formato, Marajo (A).

Espulsi: Afeltra (A) al 19′ s.t. e Stompanato (A) al 40 s.t. per proteste.

Note: presenti sugli spalti 150 spettatori circa.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Calcio, mister Montanile alla vigilia del derby irpino d’inizio campionato: “A Mirabella per vincere”

In tutto l'ambiente atripaldese si respira aria di grande appuntamento. Il derby contro l'Eclanese rappresenta un banco di prova affascinante ma Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *