alpadesa
  
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Atripalda travolta nel derby con l’Eclanese: 4-0

Pubblicato in data: 18/2/2013 alle ore:08:52 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

pallone-calcioNulla da fare neanche nel derby per l’Atripalda, che fa i conti con la sesta sconfitta su sette partite del girone di ritorno ed il baratro oramai ad un passo. L’Eclanese trionfa con un secco 4-0 che gli consente di scavalcare proprio i biancoverdi e lasciare la penultima posizione. Gli uomini di Carullo, rispettando la regola degli ultimi tempi, erano chiamati ad un vero e proprio miracolo con la piena emergenza dettata dalle tante assenze in tutte le zone del campo. Nel 3-4-3 varato dal tecnico biancoverde, però, c’è D’Acierno nel consueto tridente baby completato da Modesto e Rusolo. Eclanese col 4-4-1-1 con Ruggiero a supporto di Cannalonga (ex di turno insieme a Rupa), ma senza Sanseverino e Capasso in difesa. Tra i pali c’è il neo acquisto Montalbano, mentre l’altro ultimo arrivato Guardabascio si accomoda in panchina. Passano soltanto quattro minuti e i padroni di casa sbloccano la gara con Bonfiglio, abile ad insaccare con un calcio di punizione a giro dal vertice destro. L’Atripalda non reagisce e allora l’Eclanese con Cannalonga ancora da fermo fa le prove del raddoppio che arriva al 24′: Lancellotti è lesto ad inserirsi nel corridoio aperto magistralmente da Ruggiero e trafigge Afeltra in uscita. Poco dopo potrebbe arrivare addirittura il tris, ma prima la mira di Pedicini dalla distanza è imprecisa e poi Afeltra si oppone con i riflessi al tentativo ravvicinato di Ruggiero. L’Atripalda si fa vedere timidamente dalle parti di Montalbano con un calcio da fermo di Tirri che lo stesso portiere gialloblu alza sopra la traversa. Nella ripresa l’Eclanese va vicina a rimpinguare il bottino con Lancellotti e Bonfiglio e dal 19′ si ritrova a giocare sul velluto per l’espulsione di Afeltra, reo di aver toccato la palla con la mano fuori area. Nel finale Ruggiero prima mette il suo personale sigillo sulla contesa usufruendo di un penalty generosamente concesso (nell’occasione espulso Stompanato per proteste) e poi assiste il neo entrato Penta per il definitivo 4-0. L’Eclanese fa festa, l’Atripalda sprofonda.

Eclanese: Montalbano, Tammaro (15′ s.t. Tavino), Sirignano, Rupa, De Simone, Scaringi, Lancellotti, Pedicini, Bonfiglio (18′ s.t. Penta), Ruggiero, Cannalonga.

A disp.: Gubitoso, Guardabascio, Di Fronzo, D’Andrea, Verde.

All.: Montanile

Atripalda: Afeltra, Stompanato, Colella (11 s.t. Barbaro), Tancredi, Tirri, Perrino, Aresini, Formato (20 s.t. Picariello), D’Acierno, Rusolo (20′ p.t. Marajo), Modesto.

A disp.: Napoletano, Venezia, Trincone, Boccieri.

All.: Carullo

Arbitro: Pasquale Zollo della sezione di Benevento

Marcatori: 4′ p.t. Bonfiglio, 24′ p.t. Lancellotti, 41′ s.t. Ruggiero rig., 45′ s.t. Penta

Ammoniti: Scaringi, Lancellotti, Cannalonga, Pedicini (E); Tirri, Formato, Marajo (A).

Espulsi: Afeltra (A) al 19′ s.t. e Stompanato (A) al 40 s.t. per proteste.

Note: presenti sugli spalti 150 spettatori circa.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *