alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Falò di San Sabino, stamane la rimozione delle ceneri

Pubblicato in data: 18/2/2013 alle ore:09:48 • Categoria: ComuneStampa Articolo

falo-ceneri2Questa mattina si procederà alla rimozione dei residui derivanti dall’accensione dei falo’ la sera dell’otto febbraio scorso, sulla scorta delle tante sollecitazioni provenienti dai cittadini“. E’ quanto fa sapere il sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo. “Sulla questione focaroni, mi corre l’obbligo fare alcune necessarie precisazioni. Per la prima volta – prosegue il primo cittadino – si è cercato di attenersi a precise disposizioni. E’ vero che siamo circondati da tante “bombe ecologiche”, ma è altresì importante cominciare nel nostro piccolo a dare dei segnali di attenzione verso l’ambiente. E veniamo alla questione smaltimento delle ceneri, non tutti sono a conoscenza che tale operazione costa un bel pò di soldini alle casse comunali. Dal giorno del nostro insediamento, abbiamo adottato una politica di rigore e di massima attenzione agli sprechi. Per questo motivo abbiamo cercato di individuare la ditta che svolgesse il servizio di smaltimento al costo più basso“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Falò di San Sabino, stamane la rimozione delle ceneri”

  1. ciao amore ciao ha detto:

    E…la speculazione dove la mettiamo?

  2. pennette al sugo ha detto:

    questo comunicato stampa, dice quanto sono incapaci….
    Hanno prima pensato al focarone e dopo fanno la verifica per lo smaltimento.
    Caro Sindaco, le cose andavano programmate per tempo, così da togliere il materiale il giorno seguente.
    Vi siete posti il problema solo successivamente e poi con i vostri tempi avete cercato i preventivi.
    Il Risultato sta sotto gli occhi di tutti. La cenere sta ancora in piazza, come in piazza sta pure la vostra incapacità a governare. Va anche detto che queste cose le devono fare all’Ufficio Tecnico, dove regna il menefreghismo. Ma se loro non fanno niente, la colpa è vostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *