alpadesa
  
Flash news:   “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti»

Teatro Gesualdo, un Battiato da record infiamma Avellino. Cipriano: “Sempre più eventi di questo livello”

Pubblicato in data: 19/2/2013 alle ore:12:21 • Categoria: Cultura

battiato-1Un teatro “Carlo Gesualdo” gremito in ogni ordine di posti ha salutato ieri sera, lunedì 18 febbraio 2013, il grande artista siciliano accompagnando in religioso silenzio la prima parte del suo concerto, quella dedicata all’ultimo lavoro in studio «Apriti Sesamo», per poi scatenarsi sulle note delle più famose composizioni come «La stagione dell’amore», «Up Patriots to Arms», «La Cura», «Bandiera Bianca», «Voglio vederti danzare» e tante altre in una sorta di viaggio nella musica dagli anni 70 ad oggi. «Un grande evento che ripaga l’enorme affetto del pubblico. Il concerto di Franco Battiato è stato un appuntamento di grandissima raffinatezza e qualità, che senza dubbio rimarrà nella storia del Teatro comunale di Avellino». Questo il commento del presidente dell’Istituzione Teatro comunale Luca Cipriano che prosegue: «non potevamo rendere omaggio in modo migliore a Carlo Gesualdo e alla città tutta se non con uno dei più grandi interpreti della musica d’autore contemporanea. Una serata che conferma la vocazione del nostro teatro ai grandi eventi e che è riuscita adintercettare un pubblico variegato, di ogni età, che è arrivato ad Avellino da tutta la Campania. Vedere in sala inoltre centinaia di giovani mi fa doppiamente piacere perché la Cultura diventa elemento catalizzatore di energie fresche, esempio per chi vuole sviluppare il proprio talento, stimolo ad elevare le persone utilizzando il pensiero come strumento di crescita. Una vera e propria lezione di filosofia in musica, quella che Franco Battiato ha regalato al nostro pubblico che ha ripagato l’artista siciliano con una lunga e affettuosa standing ovation ad accompagnare i quattro bis che hanno concluso il concerto. Lavorerò – conclude Luca Cipriano – per portare il teatro sempre più eventi di questa portata».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Teatro Gesualdo, i Momix tornano ad Avellino per l’unica data campana

Sono i ballerini, acrobati e illusionisti più famosi al mondo. Le loro coreografie sono magia allo stato puro. Il loro Read more

Teatro Gesualdo, tutto esaurito stasera per il Galà dell’Advps

E' tutto esaurito per la settima edizione del Galà di beneficenza promosso dall'Advps (Associazione donatori volontari Polizia di Stato) sezione Read more

Teatro Gesualdo, la magia di Cinecittà raccontata dall’irresistibile Christian De Sica

Sono gli "studios" più famosi d'Europa. Hanno ospitato i grandi Colossal americani per decenni. Dalla loro magia si sono fatti Read more

Teatro Gesualdo, Pat Metheny ad Avellino: il 19 giugno unica tappa in Campania

E' il primo grande ospite internazionale del nuovo anno. Arriva dall'America e ha vinto ben 20 Grammy Awards in quasi Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *