alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Strappo Udc, anche il consigliere Pascarosa passa con Monti e accusa il gruppo consiliare: “Hanno diffuso un documento a mio nome ma senza la mia firma”

Pubblicato in data: 21/2/2013 alle ore:15:35 • Categoria: Politica, Scelta Civica con MontiStampa Articolo

pascarosaAnche Flavio Pascarosa passa con “Scelta Civica con Monti“. Il consigliere comunale lascia l’Udc e segue il sindaco Paolo Spagnuolo abbracciando il movimento del premier Mario Monti. “E‘ stata una scelta sofferta dettata dagli ultimi episodi di questi giorni“, afferma il delegato al Turismo e marketing territoriale, presente all’incontro di ieri sera presso l’Hotel de la Ville di Avellino, con Luca Cordero di Montezemolo organizzato dal candidato irpino Angelo D’Agostino. “Il gruppo consiliare dell’Udc ha diffuso anche a mio nome, ma senza la mia firma perché mi trovavo a Napoli, il documento in cui si esprimeva distanza dalla decisione del sindaco, una scorrettezza che mi ha profondamente turbato. In ogni caso era noto che il gruppo dirigente dell’Udc fosse lacerato e che in ogni riunione emergevano sempre visioni diverse generando un clima avvelenato. Ero stanco di scontrarmi continuamente con frange ed essendo arrivato il momento di scegliere, ho scelto il progetto civico di Monti, il candidato Angelo D’Agostino e il sindaco Spagnuolo, al quale mi lega stima ed amicizia sin dal 2008, da quando ho cominciato a credere che lui fosse la persona più adatta a governare Atripalda. Il progetto civico di Monti mi sembra il più serio ed il più innovativo e ieri sera, ascoltando Montezemolo e Cesaro, me ne sono convinto ancor di più. La mia stima nei confronti di Giuseppe De Mita resta inalterata e sono convinto che dopo le elezioni politiche ci ritroveremo di nuovo tutti insieme a condividere lo stesso percorso. Credo che ci possa essere un modo diverso di fare politica senza lacci, senza vincoli e Angelo D’Agostino è una persona perbene che sicuramente saprà interpretare questa esigenza molto diffusa nell’area moderata”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

11 risposte a “Strappo Udc, anche il consigliere Pascarosa passa con Monti e accusa il gruppo consiliare: “Hanno diffuso un documento a mio nome ma senza la mia firma””

  1. errico ha detto:

    Flaviuccio suo non poteva separarsi dal sindaco, ne avevate dei dubbi?

  2. azz ha detto:

    che schifo………….

  3. giulio ha detto:

    sai quanti vota porta flaviuccio a Monti. No saccoooooooooooooooooooooooooooo.

  4. emilio ha detto:

    Flavio hai fatto benissimo mi congratulo.

  5. sbadiglio ha detto:

    Consiglio a Sindaco & company di aderire al partito “Fare per fermare il (VOSTRO) declino” …

  6. carletto ha detto:

    che so fidanzati???

  7. Osservatore ha detto:

    Tanto forte è stata la conversione (?) sulla via di Damasco che avete sbagliato i tempi. Domenica si vota e com’è ovvio il voto, rappresenta sempre una conta. Per vostra sfortuna alla Camera non vi sarà una sola lista in capo a Monti, vi saranno i simboli di partito e si vedrà elettoralmente quanto vale la vostra nuova compagine. Vi sarà bisogno, quasi certamente, di parecchi artifizi linguali perché appare scontato che la lista Monti senza la vostra presenza, ad Atripalda, avrebbe preso mediamente almeno il 10% – in tutti i casi si potrà sempre fare riferimento alla media provinciale – Quindi tutto il resto sarà vostro: compreso anche un’eventuale brutta figura.

  8. michele ha detto:

    ah flavio !!! nel paese si aveva una diversa considerazione della tua persona. eri considerato una persona affidabile, seria, morigerata e per nulla impegolata nelle sacche della politica. l’atteggiamento degli ultimi giorni purtroppo denotano altro. prima de mita tuo grande amico che ha permesso e dato visibilità a te qualche altra cosa a chi ti sta molto vicino con il contributo x giullarte oggi sali anche tu con monti insieme al sindaco. peccato!!!!!!!! l’opinione pubblica ti considerava diverso; sei subito entrato nell’ingranaggio.

  9. per carità .... ha detto:

    la tua unica azione svolta in questi cinque mesi è stata quella di dare incarico di progettazione giullarte 2012, ma di che parli?

    e tu vuoi innovarci???….

  10. ih ih ih ih ha detto:

    non mette e non leva… anzi forse leva!

  11. gino ha detto:

    io mi sarei vergognato di scriverlo questo comunicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *