alpadesa
  
domenica 17 gennaio 2021
Flash news:   Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse”

Alienazione Centro Servizi, l’azienda farmaceutica chiede altro tempo al Comune

Pubblicato in data: 22/2/2013 alle ore:18:30 • Categoria: Comune

centro-pmiAlienazione del Centro Servizi, l’azienda farmaceutica interessata all’acquisto chiede una proroga di un mese al Comune.
E’ scaduto lo scorso 20 febbraio il termine ultimo concesso dall’Amministrazione alla società farmaceutica di formulare l’offerta economica. Ma la “Xenus srl“, la casa farmaceutica che vuole comprare l’edificio di via San Lorenzo, ha chiesto un altro mese di tempo in attesa di ricevere lo sblocco dei fondi del finanziamento ottenuto dal Ministero delle Attività produttive.
E così dopo ben otto gare andate deserte, slitta ancora la vendita dell’edificio che il Comune intende cedere per 2 milioni e 650mila euro.
La “Xenus srl” vorrebbe realizzare un laboratorio scientifico per la ricerca di cure del tumore al midollo osseo. Per poter procedere all’acquisto la società attende però i fondi ministeriali. Il progetto prevede una collaborazione con il Cnr di Avellino che è già partner nel progetto presentato al Ministero, l’Università Bicocca di Milano e la Federico II di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Alienazione Centro Servizi, l’azienda farmaceutica chiede altro tempo al Comune”

  1. franco de siano ha detto:

    il gioco delle 3 carte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *