alpadesa
  
Flash news:   Intervento straordinario al campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per infiltrazioni nella chiesa madre Italia Viva: il nuovo partito di Renzi anche ad Atripalda. Si lavora a portare in città l’ex premier con il nuovo anno. Foto “Aquile Randagie”, gli scout che dissero no al fascismo: giovedì confronto ad Atripalda Trasloco volante ad Atripalda, i mobili vengono lanciati direttamente giù dal balcone in via Ferrovia. Foto Incidente ieri tra un’auto e un motorino in via San Lorenzo ad Atripalda: ferito un postino A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64)

Politiche, l’esultanza del Pd cittadino per l’elezione di Valentina Paris alla Camera

Pubblicato in data: 27/2/2013 alle ore:11:18 • Categoria: Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

valentina-parisLa città di Atripalda saluta l’elezione di Valentina Paris alla Camera dei Deputati per il Partito Democratico. Per la seconda volta la cittadina del Sabato elegge in Parlamento una donna. Prima infatti c’era stata l’onorevole Alberta De Simone, già presidente anche della Provincia di Avellino. Ora tra gli scranni di Montecitorio approda la giovane dirigente irpina, 31 anni, già consigliere comunale di maggioranza con l’amministrazione Rega dal 2002 al 2007.
Il sindaco Paolo Spagnuolo, con una nota, esprime a nome suo personale la piena soddisfazione per l’elezione alla Camera. «E’ sicuramente motivo d’orgoglio per un sindaco – dichiara il primo cittadino – avere un proprio concittadino seduto tra i banchi di Montecitorio, ben conscio del gravoso impegno assunto. Alla neo deputata, vadano gli auguri e le congratulazioni per il traguardo raggiunto, con l’auspicio di una fattiva collaborazione per la crescita politica, economica e culturale della comunità atripaldese».
A Paris vanno gli auguri anche del vicesindaco, Luigi Tuccia, che ne condivide da anni la militanza nei Ds prima e nel Pd ora: «Atripalda ha risposto al voto – afferma Tuccia -. Si vede che uniti si vince. Non possiamo che essere soddisfati che la nostra sezione cittadina abbia eletto un altro parlamentare. Non ci scordiamo infatti che a partire dal Pci c’è stato l’onorevole Nicola Adamo, poi l’elezione di Alberta De Simone ed ora tocca a Valentina Paris continuare la nostra tradizione. Quindi soddisfatti». Una scuola politica di sinistra ad Atripalda che primeggia in Irpinia? «Penso proprio di sì – conclude Tuccia – sono i fatti che lo dimostrano».
Soddisfatto infine anche il segretario cittadino del Pd, Federico Alvino: «Sono contento che la Paris, esponente del Partito Democratico, sia stata eletta alla Camera e per il fatto che il Pd abbia registrato anche un buon risultato ad Atripalda ed in Irpinia».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Politiche, l’esultanza del Pd cittadino per l’elezione di Valentina Paris alla Camera”

  1. INDIGNATO ha detto:

    Dovrà sempre dire grazie ad Alberta De Simona

  2. cittadino ha detto:

    certo c’è da esultare… per cosa? per l’ingovernabilità? per il risultato del centrosinistra? per un’elezione che durerà il tempo delle mele? autocritica ci vuole

  3. sbadiglio ha detto:

    Tuccia e Alvino: il festival dell’ipocrisia………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *