alpadesa
  
domenica 26 gennaio 2020
Flash news:   Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto Il Comune di Atripalda incassa tre finanziamenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio Avellino, arriva il portiere Andrea Dini I volontari dell’Associazione Alvanite al fianco dei pazienti dell’Hospice di Solofra Arrestato Vincenzo Schiavone proprietario della Clinica Santa Rita Nuovo main sponsor per la squadra di ciclismo A.S. Civitas di Atripalda Lo chef Alfredo Iannaccone alla ricerca di nuovi sapori

L’Avellino strappa un punto importante a Perugia, lupi a un passo dalla vetta

Pubblicato in data: 4/3/2013 alle ore:08:04 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Massimo RastelliUn punto importante per l’Avellino al “Curi” di Perugia.  I biancoverdi di Rastelli (foto) ad un passo dalla vetta in classifica dopo la debacle del Latina a Frosinone. Peccato per l’occasione d’oro di Millesi per il raddoppio svanito sul finale. Un pareggio che lascia un pizzico di amaro in bocca per il vantaggio arrivato alla fine del primo tempo firmato Arini. “Abbiamo provato a vincere fino all’ultimo secondo di gioco – commenta il mister – ma  non ci siamo riusciti. L’importante però è aver guadagnato un punto rispetto al Latina. I ragazzi sono stati davvero straordinari. Sono scesi in campo convinti, hanno giocato bene contro una formazione di spessore”. Rammarico per il gol subito e per il goal annullato a Millesi: “Abbiamo incassato il goal dopo una nostra ingenuità. Ho qualche dubbio sulla rete annullata a Millesi sul finale, vorrei rivedere l’azione alla moviola. Alla lunga avremmo potuto fare nostro il risultato”.

Perugia (4-3-3): Koprivec; Moscati, Lebran, Russo, Liviero; Dettori (25′ st Giani), Esposito, Nicco; Politano (25′ st Rantier), Ciofani (35′ st Tozzi Borsoi), Fabinho. A disp.: Pinti, Garcia, Zanchi, Cenciarelli. All.: Di Cara (Camplone squalificato);
Avellino (4-3-3): Di Masi; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Bianco; Arini, Massimo (12′ st Herrera), Millesi; Catania (16′ st Angiulli), Castaldo, Bariti (38′ st Biancolino). A disp.: Orlandi, Bittante, Giosa, Zigoni. All.:Rastelli;

Arbitro: Cifelli di Campobasso – Guardalinee: Maspero e Leali
Reti: 28′ pt Arini (A), 1′ st Dettori (P)

Note
Spettatori 7.000 circa (1.000 avellinesi)
Ammoniti: Lebran (P) Millesi, Catania (A)
Angoli: 4-1 Perugia
Recuper: 1′ pt; 4′ st

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *