alpadesa
  
Flash news:   AtripaldaNews augura buona Pasqua a tutti i lettori Cani randagi avvelenati, il sindaco emana un avviso per la presenza di esche e bocconi avvelenati. Appello dell’Aipa per il canile municipale Ricatto hard ad un parroco di Atripalda:“Paga o diffondo il video”. Tre a processo L’Avellino batte la Lupa Roma per 2 a 1 e riapre il campionato Via Crucis, grande attesa per la XXIII edizione di domani sera Incedente stradale sul Raccordo ad Atripalda: coinvolte 3 auto, ferito un ragazzo Mercato del giovedì, il sindaco illustra agli operatori commerciali il Piano di accorpamento a parco delle Acacie: ok alla fattibilità con lavori da 100mila euro. Foto “Noi Atripalda” interroga il sindaco sulla proroga del progetto Aurora e sul mancato pagamento dei relativi beneficiari Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città. L’assessore Musto: “a disposizione 100mila euro per attrezzare l’area” Un connubio tra cultura e piacere di un caffè per scoprire lo scrittore che è in te

Sfregiò fabbro, condannato a due anni di detenzione tramite rito abbreviato. Sei mesi di reclusione ma pena sospesa per l’ucraino arrestato ieri notte

Pubblicato in data: 8/3/2013 alle ore:18:52 • Categoria: CronacaStampa Articolo

martellotribunaleE’ stato condannato a due anni di detenzione con rito abbreviato, M.C. di Alvanite, il 35enne che qualche settimana fa sfregiò al volto Sabino Repole, fabbro di piazzetta Garibaldi, che rimediò ben 50 punti di sutura per le ferite riportate. L’atripaldese si è recato questa mattina al Tribunale di Avellino, con gli avvocati Achille Chieffo e Guerino Iorio per essere giudicato con il rito del patteggiamento. Rigettata dal giudice la richiesta presentata dai legali della pena alternativa dei domiciliari. La causa per il porto d’armi abusivo sarà affrontata invece in altra sede. L’uomo perciò resta recluso presso il carcere di Bellizzi.
Sei mesi di reclusione e pena sospesa con scarcerazione ed espulsione entro sette giorni, invece, per l’ucraino 30enne arrestato in via De Caprariis, una traversa di via Appia, ieri notte dai Carabinieri di Atripalda, dopo aver fratturato il naso ad un militare della Benemerita che tentava di sedare la violenta lite davanti al Liceo Scientifico “De Caprariis”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Sfregiò fabbro, condannato a due anni di detenzione tramite rito abbreviato. Sei mesi di reclusione ma pena sospesa per l’ucraino arrestato ieri notte”

  1. Antonio ha detto:

    Speriamo che lo accompagnino fino alla scaletta dell’aereo anziché lasciarlo libero pregandolo di lasciare l’Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *