alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto

Sidigas HS, oggi contro Corigliano in palio il quarto posto

Pubblicato in data: 9/3/2013 alle ore:08:47 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

sidigas-ortonaMancano tre giornate al termine della Regular Season. L’obiettivo della Sidigas Hs è chiudere in cassaforte il quarto posto. Missione possibile con due vittorie da cercare a tutti i costi nelle sfide casalinghe consecutive che il calendario riserva: contro Corigliano, poi con Città di Castello. Il quarto posto significa partire con una gara di vantaggio ai Quarti di Finale dei Play Off. Per assicurarsi il benefit occorre uno sprint di Totire e compagni dopo due ko di fila in un’annata che ha comunque regalato grandissime soddisfazioni.
La Caffè Aiello è avversario Ostico. Non solo perché insegue a sole tre lunghezze gli irpini (37 contro 34). Dimostrazione di forza è la vittoria calabrese ottenuta su Atripalda all’andata al tie break. I continui miglioramenti della formazione di Torchio – che ha rilevato egregiamente in panchina Jeliazkov a novembre – sono dovuti all’affermazione corale del gruppo, titolari e riserve (sulla carta) pronti a scambiarsi di ruolo con frequenza.
Nelle ultime giornate l’opposto Padura Diaz dopo aver rilevato Giombini nel ruolo per problemi fisici è rimasto in pianta stabile in campo vista l’intesa crescente col palleggiatore Fabbroni; anche sulle bande l’esplosività di Marretta e la tecnica di Santucci sembrano alternarsi alle certezze di Van Garderen, così come a centro i muri di Bortolozzo sono importanti quanto gli apporti di capitan Tommasello e Sperandio. In casa Sidigas Hs, superato qualche malanno di stagione, il gruppo risponderà presente e compatto all’appello. La voglia di riscatto terrà testa ad una formazione fisica non eccelsa e ad una proiezione mentale già rivolta al post season come ha dimostrato la sconfitta di Monza.
Stavolta sugli spalti ci sarà ufficialmente l’esordio del Volley Atripalda Fans Club 2013. Uno stimolo in più che i biancoverdi proveranno a sfruttare per tentare di centrare il bottino pieno.
Arbitreranno Longo (Grosseto) e Perri (Roma), fischio d’inizio alle 18.00.
La curiosità: tra regular season e play off, Cazzaniga va a caccia con 35 punti del traguardo dei 4.500 in carriera. Nella conferenza stampa di vigilia mister Totire ha caricato l’ambiente chiamando tutti a riscattare la sconfitta del Brillia.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *