alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare

Così non va – Vandalo a Parco delle Acacie imbratta muro, i residenti: “I genitori paghino i danni”

Pubblicato in data: 11/3/2013 alle ore:18:00 • Categoria: Così non va

muro-imbrattato-parco-acacie-1Sono stato io ad imbrattare il muro!!” firmato A.C.A.B., acronimo di All Cops Are Bastards.
Ennesimo atto vandalico in città, questa volta sul muro esterno di Parco delle Acacie. La scritta, fatta con bomboletta spray di colore blu, è sicuramente opera di uno svitato incurante dei beni pubblici. “Ecco un nuovo scempio ai danni della città – commentano alcuni cittadini residenti nella zona -. Sarebbe opportuno individuare il ragazzino autore della bravata e invitare formalmente la famiglia a provvedere a proprie spese alla rimozione della scritta, solo così anche i genitori controllerebbero di più l’operato dei propri figli“.
Giriamo la segnalazione a chi di dovere, invitando i giovani a dedicarsi a passatempi meno stupidi e, soprattutto, a non deturpare i beni comuni.

muro-imbrattato-parco-acacie-2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Così non va – Vandalo a Parco delle Acacie imbratta muro, i residenti: “I genitori paghino i danni””

  1. ciao amore ciao ha detto:

    Votate per me….

  2. Antonio ha detto:

    Ma che fine ha fatto la videosorveglianza?? Qua succede di tutto e non c’è una telecamera che riprenda niente?? Boh

  3. bertold ha detto:

    e i danni che da 50 anni e più hanno fatto gli amministratori di questa città non sono vandalici?

  4. nati' ha detto:

    gran maleducato

  5. gino ha detto:

    vergognamoci

  6. franco de siano ha detto:

    ennesima zozzeria di una città in cui i “vandali” andrebbero estirpati

  7. lettore sdegnato ha detto:

    questi atti vandalici sono semplicemente vergognosi e incivili , l’ennesima conferma di una città che non funziona …
    Caro Spagnuolo va a lei la responsabilità di tutelare i beni comuni , ad esempio istallando sistemi di videosorveglianza che sicuramente costano meno della continua riverniciatura di un muro !

  8. CITTADINA STUFA E PREOCCUPATA ha detto:

    Sono d’accordo con la videosorveglianza, tanto chi non commette reati non ha nulla da temere; inoltre, credo che il vandalo di turno dovrebbe non solo pagare il danno ma provvedere personalmente a ripulire, ecco un servizio civile come si deve, rieducativo ed economico per la collettività!

  9. Nappo Carmela ha detto:

    Ragazzi il comune di Atripalda deve fare le multe a chi vedono che scrive su muri però ci vuole la videosorveglianza con circuito chiuso ed i vigili devono andare spesso a controllare. Non devono andare solo quando c’è il mercato settimanale del giovedi a parco dell acacie! ciao

  10. Vittorio ha detto:

    Voglio dire a colui che si è reso protagonista di tale opera: Capra!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *