alpadesa
  
Flash news:   L’ Atripalda Volleyball batte Martina e consolida il settimo posto Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi

Pallavolo, Sidigas HS fa spettacolo sognando l’A1. Domani in campo contro Città di Castello

Pubblicato in data: 16/3/2013 alle ore:17:15 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

gherardi-svi-cdc-sidigas-atripalda-6La riedizione della finale di Coppa Italia dello scorso 30 dicembre ad Assago va in scena domenica al Paladelmauro di Avellino alle 18.00. Penultimo atto della regular season per la Sidigas Hs Atripalda intenzionata a vincere per confermare il quarto posto e la Gherardi Svi Città di Castello che proverà a “vendicare” la sconfitta tricolore nell’anno della promozione in A1 conquistata con largo anticipo. Senza dubbio una gara molto interessante per lo spettacolo tant’è che le telecamere Rai immortaleranno il match trasmettendolo in differita martedì 19 alle ore 20 su Rai Sport 1.

Trovarsi ai piedi del podio della classifica dopo le sfide contro Castello e Matera nell’ultima di campionato, garantirebbe ad Atripalda di partire 1 a 0 nella serie dei Quarti di finale Play Off. Al momento sono certe le 8 formazioni che prenderanno parte alla Post Season, tutte da definire invece le posizioni.

Riscattare le tre sconfitte consecutive per salire in rampa di lancia e giocarsi l’A1 è l’obiettivo di Atripalda. In settimana, nonostante qualche acciacco, la squadra ha preparato a dovere la sfida. Lo staff tecnico e i giocatori hanno espresso pubblicamente la volontà di regalare una nuova gioia a se stessi ed ai tifosi oltre che al Presidente Guerrera al quale, a più riprese e non ultima la conferenza stampa di vigilia, Totire ed i suoi hanno espresso grande solidarietà e vicinanza promettendo impegno e sforzi ancora maggiori per raggiungere insieme ambiziosi traguardi.

A dirigere l ‘incontro la federazione ha designato la coppia composta da Bruno Frapiccini (Ancona) e Mariano Gasparro (Salerno). La curiosità è la presenza nelle file umbre dell’irpino Marco Grasso, secondo palleggiatore originario di Ariano Irpino. Questo il possibile schieramento iniziale delle due formazioni. Atripalda: Scappaticcio-Cazzaniga, Libraro-De Paola, Di Marco-Candellaro, Cortina (L). Città di Castello: Visentin-Van Walle, Massari-Rosalba, Piano-Braga, Tosi (L). Sia dall’una che dall’altra parte, comunque, sono pronosticabili molti cambi a partita in corso.

Per questa gara la società atripaldese ha indetto la giornata biancoverde con relativa sospensione di validità degli abbonamenti: è fissato in 8 euro il costo del tagliando d’ingresso, ridotto a 5 per i ragazzi dai 12 ai 18 anni.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *