alpadesa
  
Flash news:   Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità di Atripalda, parla il sindaco Spagnuolo: «L’iniziativa è a favore dei più bisognosi e si farà utilizzando solo pochi locali. Ringrazio la Fondazione. Come Comune assicureremo attività di controllo e monitoraggio» Giorgia Casaburi e Pasquale Piscitelli vice campioni italiani 2019 di Taekwondo L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato

Sidigas Hs Atripalda schiaccia sassi a Matera, vince 3 a 0 e conquista una storica qualificazione ai Play off promozione per la serie A1

Pubblicato in data: 24/3/2013 alle ore:20:01 • Categoria: Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

sidigas-materaGrande prestazione della Sidigas Hs Atripalda che conquista i tre punti che servivano per mantenere la quarta posizione. Grandissima la stagione effettuata che culminano per la prima volta per Atripalda con la storica qualificazione ai play off promozione per la serie A1. Atripalda città e tutta la provincia deve dire un grosso grazie agli uomini di Totire capaci di compiere questa impresa e giocheranno contro la Tonazzo Padova dalla Domenica di Pasqua. Atripalda in campo con il sestetto base, fatta eccezione per De Paola che durante le fasi iniziali del riscaldamento è stato protagonista di uno scontro fortuito con capitan Scappaticcio. Il “delfino di Gaeta” è stato costretto ad andare in ospedale per le cure del caso. In campo suo posto D’Angelo. Le due squadre all’inizio hanno osservato un minuto di raccoglimento per l’anniversario di un anno della morte di Vigor Bovolenta e della recente scomparsa di Pietro Mennea. In avvio è una Sidigas Hs molto concentrata che si porta subito sul 5 a 2 anche grazie a 2 errori consecutivi della Coserplast che costringono Nacci al primo time out . Alla ripresa la Sidigas continua a guadagnare punti e a portarsi sul 7 a 2 con Libraro ma un piccolo passaggio a vuoto fa riportare a -2 Matera sul 7 a 5, ma un errore di Matera in battuta porta Atripalda al primo tempo di sospensione sul 8 a 5. Al rientro in campo Cazzaniga in grande spolvero che porta Atripalda avanti 11 a 5 e costringe l’allenatore di Matera al secondo time out. Al rientro breve recupero della Coserplast che riesce a portarsi sul 12 a 8, ma Atripalda appare molto concentrata e prende il largo e Totire puo’ far riposare anche Cazzaniga e Di Marco facendo entrare Mrdak e Bassi per Cazzaniga e Di Marco. I Biancoverdi in scioltezza si aggiudicano il set con il punteggio 25 a 15.  Atripalda inizia come aveva finito il primo set, concentrazione al massimo e Matera subisce i biancoverdi. Mrdak inizia a macinare punti: la sidigas Hs si porta sul 6 a 2, Matera tenta di restare attaccata al set e si riporta sotto sul 8 a 5. Al rientro in campo piano piano Matera riesce a rosicare punti e punto su punto riesce a portarsi addirittura in vantaggio per la prima volta nella partita anche grazie all’ottimo turno in battuta di Pinerua che mette in difficoltà Atripalda in ricezione. E infatti Matera chiude sul 16 a 15 il secondo tempo di sospensione. Al rientro in campo Matera sempre essere più concentrata e si porta sul + 4 sul 22 a 18. Totire allora rimette nella mischia Cazzaniga insieme a Izzo e la Sidigas cambia registro e si porta sul 23 pari. Poi a decidere il set è Virus che con un Ace fa portare a casa il secondo set ai suoi. Il terzo set rivede l’ingresso in campo di Scappaticcio e Mrdak e Atripalda riesce a partire bene e a portarsi sul 5 a 2. Sembrano concentrati gli uomini di Totire che riescono a mantenere il vantaggio e a portarsi sull’8 a 6 al primo tempo tecnico di sospensione. Al rientro in campo Atripalda conduce ancora e incrementa il vantaggio sul 12 a 7. Da segnalare una grande difesa di Super Mario Scappaticcio che in rovesciata mette la palla dall’altra palla con il piede. Ma Matera non demorde e rosicchia punti riuscendo a portare in equilibrio il set. Le due squadre giocano punto a punto con D’Angelo che nel finale risulta l’arma in più in attacco e su un errore della Coserplast la Sidigas Hs conquista i tre punti e portano a casa il quarto posto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *