alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto

Riordino degli uffici comunali, via libera dalla giunta Spagnuolo

Pubblicato in data: 27/3/2013 alle ore:23:45 • Categoria: ComuneStampa Articolo

municipio-atripalda-bandiereVia libera dalla Giunta al riordino degli uffici comunali mentre l’Aipa invia una diffida per ottenere 45mila euro spesi per la gestione del canile municipale.
Con lo sdoppiamento del settore economico-finanziario in Settore Entrate e Controllo di Gestione e dell’Utc in Settore Lavori pubblici e Settore Ambiente ed Urbanistica parte la riorganizzazione della pianta organica municipale che conta 56 dipendenti e non poche difficoltà economiche di cassa, tanto che già dal prossimo mese di aprile potrebbero essere di nuovo a rischio gli stipendi, che ammontano a circa 200mila euro. La delibera di giunta approvata ieri, non immediatamente esecutiva perché sarà prima trasmessa alle associazioni sindacali che possono chiedere chiarimenti, pone fine così ad una lunga telenovela sul riordino degli uffici e servizi comunali. Le novità principali riguardano l’Ufficio tecnico e l’Ufficio economico-finanziario. L’Ufficio tecnico sarà scisso in due settori: Lavori pubblici e Urbanistica. Il primo sarà affidato all’attuale caposettore, ingegnere Silvestro Aquino mentre il secondo sarà affidato all’architetto Giuseppe Cocchi. L’ufficio Patrimonio (con il responsabile Sabino Imparato) viene tolto dal settore Finanze e passa sotto il controllo del settore Lavori Pubblici. Il settore Economico finanziario invece sarà diviso in due settori: Gestione ed Entrate. Il primo sarà affidato all’attuale caposettore, dr. Paolo De Giuseppe mentre il secondo sarà affidato al dr. Enrico Reppucci, proveniente dall’Ufficio commercio che si avvarrà della collaborazione di Sabino Cucciniello e Walter Ventola proveniente dall’Ufficio tecnico.
Nelle intenzioni dell’Amministrazione si punta così a dare impulso alla lotta all’evasione tributaria e alla riscossione. Il tutto per puntare a rimpinguare le casse comunali sempre più in profondo rosso e che nei giorni scorsi hanno ricevuto una diffida ufficiale da parte dei legali dell’Aipa per ottenere 45mila euro spesi per la gestione del canile municipale di via Pianodardine. Un ulteriore debito fuori bilancio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Riordino degli uffici comunali, via libera dalla giunta Spagnuolo”

  1. OLIVA LUIGI ha detto:

    SE I VIGILI FAREBBERO A TESTA 1 ( UNA ) CONTRAVVENZIONE AL GIORNO SAREBBE 25 AL MESE ( SONO ESCLUSI IL RIPOSO SETTIMANALE ), CHE PER OTTO VIGILI SAREBBERO 200 CONTRAVVENZIONI AL MESE, PER 41 EURO CADUNA FAREBBE 8.2OO AL MESE.
    QUINDI, SE I VIGILI FOSSERO PRESENTI IN STRADA, ALTRO CHE STIPENDI POTREBBERO FAR PAGARE.

  2. ALESSANDRO MANZONI ha detto:

    Se FAREBBERO Oliva come Comandante i vigili FACESSERO tutti il proprio dovere e imparerebbero anche un poco di italiano.

  3. EDUARDO ha detto:

    Diceva il grande Eduardo “Nella terza fase della vita , quando si perde il potere e la forza si acquista “”LA FOIA” .

  4. LUIGI OLIVA ha detto:

    CARO ALESSANDRO MANZONI.
    VEDI COME CADI A PISELLO.
    FAREBBERO O SAREBBERO E’ SOLO SFOTTO’.
    QUINDI, SEI UNO DI LOR LAVORATORI.

  5. Brosio ha detto:

    IL dottore REppucci, è l’uomo giusto al posto giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *