alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

Sette medaglie per l’A.S.D. Taekwondo Avellino al Campionato interregionale nel Lazio

Pubblicato in data: 27/3/2013 alle ore:14:30 • Categoria: Sport, TaekwondoStampa Articolo

tkd-latina

Un oro tutto rosa e tre argenti più tre bronzi tra i maschi: sette le medaglie portate a casa dagli otto atleti dell’A.S.D. Taekwondo Avellino, in occasione del Campionato interregionale Taekwondo Lazio Senior colorate e Junior colorate.
Ottima prestazione per la squadra diretta dal M° Alfonso Iuliano in trasferta sabato 23 e domenica 24 marzo a Pontinia (Lt).
L’onore di salire sul gradino più alto del podio è toccato ad Elena Matarazzo (cintura gialla cat -49 senior). Elena, alla sua prima esperienza in una manifestazione agonistica, ha conquistato la medaglia d’oro stravincendo semifinale e finale, nonostante una forte contusione al piede destro. La sua è stata una grande prova di forza e determinazione. E poi lo chiamano sesso debole…
Dei senior, si è aggiudicato la medaglia d’argento Gaetano Zaccaria (cintura gialla cat – 54 kg) disputando una finale al cardiopalma, persa 5/4. Gaetano, per il suo debutto, ha sfoggiato grande maturazione tecnica e mentale.
Sul terzo gradino del podio è salito invece Gianmarco Galeota Lanza (cintura gialla cat -63 kg senior), che ha superato brillantemente due combattimenti, battendo gli avversari con 12 punti di vantaggio. A causa di un infortunio, però, per tutelare l’allievo, il maestro ha preferito non disputare la semifinale, accontentandosi del bronzo. Non male per un ragazzo alla sua prima gara.
Bronzo anche per il senior Giuseppe Staiano (cintura gialla -74 kg), dotato di grandi capacità ma penalizzato da un’eccessiva emotività: il ragazzo, infatti, ha ceduto la semifinale per la troppa paura di vincere e anche per inesperienza.
Nessuna medaglia per Ciro Galluccio, detto” il vichingo” (cintura gialla cat -68 senior). Nonostante la febbre, ha deciso di combattere, facendo sudare l’avversario che ha vinto per un solo punto di vantaggio. Una grande prova di coraggio e dedizione alla squadra quella del Vichingo, trascinatore e motivatore.
E ancora, medaglia d’argento per Antonio Scarpa (cat -63 kg cintura rossa juniores) che ha disputato un grande match in una delle categorie più difficili, perdendo la finale contro un più che degno rivale.
Argento anche per Gianluca D’Arienzo (cat. cintura rossa juniores -55kg) che ha dominato l’avversario laziale in semifinale, battendolo per ko tecnico. Un infortunio, purtroppo, ha impedito a Gianluca di presentarsi alla finale.
Si chiude con Elio Strazza (cat -68 cintura gialla juniores), giovane promessa del taekwondo irpino, al suo debutto sul campo di gara, che ha conquistato il bronzo. Bloccato dall’inesperienza, ha ceduto la finale all’avversario. Grinta e tenacia, però, non gli mancano e lo aiuteranno a superare il blocco emotivo nelle prossime competizioni.
Soddisfatto del bottino di medaglie conquistato a Pontinia dai suoi ragazzi, il M° Iuliano è già tornato ad allenare il suo team nella palestra del Country Sport e nella sede distaccata di Solofra, la Fitnessland. E intanto pensa già ai prossimi eventi.
«A Pontinia avremmo potuto fare di più – dichiara Iuliano – ma sono comunque molto orgoglioso per la prova dei miei ragazzi. Hanno dimostrato grande forza di volontà, preparazione tecnica e mentale e voglia di migliorare sempre più. Questi risultati sono il frutto di un costante allenamento quotidiano. Continuando su questa strada – conclude – potremo ambire a traguardi sempre più alti».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *