alpadesa
  
Flash news:   Incidente sotto la galleria del Monte Pergola: due feriti A Catania lupi sconfitti per 3-1 “Alvanite Quartiere Laboratorio”, l’Amministrazione affida incarico professionale per adeguare il progetto alla variata normativa energetica Vittoria in trasferta per la Scandone: battuta per 71-82 la Stella Azzurra Roma Autovelox, psicosi tra gli automobilisti per le nuove postazioni lungo il Raccordo mentre sulla Variante il Comune incassa altre sconfitte dal Giudice di Pace Aggiudicato l’appalto dei lavori per l’ampliamento del ponte delle Filande lungo il torrente Fenestrelle ad Atripalda: progetto anti alluvioni Avellino: raggiunto l’accordo con il centrocampista Nicolas Izzillo Calcio, goleada con l’Intercampania Si completa il restyling di Parco delle Acacie ad Atripalda con un secondo lotto di lavori. Antonacci: «Tempi brevi in vista dell’accorpamento del mercato» L’Avellino cade a Teramo al 90’: finisce 1-0

Ammodernamento raccordo Av-Sa, l’interrogazione di Paris e Famiglietti in Parlamento

Pubblicato in data: 29/3/2013 alle ore:14:00 • Categoria: Partito DemocraticoStampa Articolo

raccordoavsaCon un’interrogazione parlamentare presentata dall’onorevole Tino Iannuzzi al Ministro delle Infrastrutture, i deputati avellinesi Valentina Paris e Luigi Famiglietti hanno sollecitato il finanziamento del 1° lotto del Raccordo “Salerno-Fratte-Mercato San Severino“, che svolge una funzione assolutamente strategica nel sistema infrastrutturale italiano, collegando la A30 Caserta-Roma alla A3 Salerno-Reggio Calabria: tale lotto costituisce una sorta di “lotto zero”, di “porta di accesso” della rete autostradale nazionale alla A3.
Le condizioni di sicurezza del raccordo Avellino-Salerno sono assolutamente inadeguate – ha dichiarato la neodeputata Paris pertanto si rendono necessari interventi rapidi affinché si passi da due a tre corsie per ogni senso di marcia“.
Per il finanziamento del potenziamento e dell’adeguamento del primo lotto è preventivata una spesa di 246 milioni di euro, di cui 123 già messi disposizione dal CIPE, dopo che il Ministro Tremonti aveva revocato i 190 milioni stanziati in origine dal Governo Prodi. Ora si attende l’impegno concreto e tempestivo del Governo e del Parlamento per assegnare gli altri 123 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *