alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda di nuovo nella bufera, la componente genitori scrive al Ds per criticare la Dad e all’Amministrazione: «Chiediamo di assumere le posizioni dovute al ripristino degli equilibri» Coronavirus, un caso a San Potito: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Flash mob dei piccoli imprenditori e Amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il commercio ad Atripalda. Il sindaco: “attività di promozione del nostro territorio”. Foto Riparte il “Farmer Market” ad Atripalda: ieri mattina primo appuntamento dopo mesi di stop. L’assessore Musto: “mercatino in sicurezza”. Foto Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto

Parte la potatura dei grandi platani di via Appia, l’assessore Prezioso: «Era dal 2005 che non si eseguiva l’intervento». Foto

Pubblicato in data: 5/4/2013 alle ore:21:30 • Categoria: Comune

potatura-platani-via-appiaParte la potatura dei grandi platani di via Appia e di altre zone della città. Da questa mattina ha preso il via l’intervento di potatura dei grandi alberi che caratterizzano la strada principale che porta nel centro della cittadina del Sabato. Si tratta di oltre cento alberi maestosi che trovano collocazione su entrambi i lati della strada. Un intervento di potatura atteso da anni visto anche la vicinanza a palazzi ed abitazioni che rendevano necessario l’intervento per evitare che i rami entrassero nelle abitazioni.
Il complesso cantiere di potatura ha preso il via dalla rotatoria della Maddalena, procedendo alla chiusa della strada per piccoli tratti, proprio per non arrecare troppi disagi a residenti e alle numerose attività commerciali. Gli operatori hanno lavorato su piattaforme elevatrici. Questo intervento permette un taglio equilibrato e garantisce di ottenere una forma armoniosa per piante che equivalgono ciascuna a 4 piante di normali dimensioni. L’ esecuzione dei lavori è stata affidata, dopo gara, alla ditta Rodia” con impegno di spesa della somma complessiva di Euro 15.717,90
I tagli molto ridotti e la tipologia di alberi su cui si opera garantiscono un lavoro a regola d’arte, prima che sopraggiunga la stagione estiva. «Era dal 2005 che non si eseguivano interventi di potatura e manutenzione sui platani di via Appia – spiega l’assessore all’Ambiente, Antonio Prezioso -. Nel frattempo essi sono cresciuti a dismisura, creando negli anni non pochi disagi ai palazzi che costeggiano via Appia, creando anche problemi di sicurezza. Facendo uno sforzo dal punto di vista economico, siamo riusciti ad affidare i lavori tramite l’espletamento di una gara informale. Non è facile eseguire interventi su alberi di tale grandezza i disagi a residenti, commercianti e al traffico non mancheranno. Chiediamo perciò pazienza, ma siamo giunti al periodo massimo, dal punto di vista climatico e vegetativo delle piante per eseguire i lavori che ci hanno sollecitato i cittadini residenti e i comitati di via Appia». Proprio i componenti del comitato di via Appia più volte avevano sollecitato l’Amministrazione per dare il via all’intervento che oggi arriva finalmente a conclusione e che, tempo permettendo, dovrebbero essere ultimato nel giro di una settimana o massimo dieci giorni. Poi si passerà alla potatura dei platani lungo via San Lorenzo e di quelli in piazzetta Pargola antistanti la sede dell’ufficio tecnico.
L’Amministrazione comunale ha anche deciso di procedere alla messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo, con l’affidamento ad altra ditta privata della pulizia da rovi, erbacce ed arbusti nell’area che circonda l’antico Palazzo appartenuto alla famiglia Caracciolo, acquisito dal Comune con donazione degli eredi.
potatura-platani-via-appia1 potatura-platani-via-appia2

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Gestione del verde pubblico, nota dell’Amministrazione comunale Spagnuolo: “Dopo la potatura dei platani ora interventi a contrada Alvanite, lungo il fiume Sabato, scuole e altre zone”

L'attività dell'Amministrazione comunale sulla gestione del verde pubblico, dopo la potatura dei platani in via Appia (a proposito della quale Read more

Procede la potatura dei platani di via Appia. FOTO

Procede la potatura dei platani di via Appia. Strada interrotta negli ultimi giorni per consentire agli automezzi di posizionarsi a Read more

“Hanno tagliato i platani”, la poesia di Gabriele De Masi

Hanno tagliato i platani Hanno tagliato i platani e la luce è più forte, la strada, più ampia. I gerani Read more

Il Sindaco serra le file della maggioranza in vista dell’ultimo semestre di governo a Palazzo di città. Ecco gli scenari

Il Sindaco serra le file della maggioranza in vista dell’ultimo semestre di governo a Palazzo di città, prima del voto Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

8 risposte a “Parte la potatura dei grandi platani di via Appia, l’assessore Prezioso: «Era dal 2005 che non si eseguiva l’intervento». Foto”

  1. Massimiliano Strumolo ha detto:

    Caro Assessore,
    tramite questo sito che ci ospita Le ricordo che l’interrogazione n. 1 del 12/06/2012 presentata in Consiglio richiedeva la potatura dei platani non solo di via Appia ma anche di Via Mastroberardino, dove con rilievi fotografici Le era stato documentato lo stato vegetativo, con i rami che raggiungono gli appartamenti di piazza Giovanni XXIII esposti lungo la ex via circumvallazione.
    Spero che a differenza di quanto accaduto con l’emergenza rifiuti (ditta Vernieri) non si limiti l’attività a poche zone comunali.
    Saluti
    Massimiliano Strumolo

  2. roberto ha detto:

    non voglio essere quella persona che critica sempre ogni cosa che fa l amministrazione..però con questi tempi di crisi che hanno le attività commerciarli chiudere una strada fondamentale come via appia di sabato mi sembra un errore da principianti

  3. THE CLASH ha detto:

    Grazie all’ assessore Prezioso è stato reso, alla comunità di via Appia, da tanti anni a questa parte “isolata” dalla borghesia atripaldese, un ottimo servizio. L’assessore ha dimostrato e sta dimostrando grande sensibilità per i problemi di Atripalda, finalmente si fanno i fatti e non le chiacchiere.

  4. arturo ha detto:

    VISTA LA QUALITA’ DEL COMMERCIO ATRIPALDESE SPECIE DELLA “C’ERA UNA VOLTA VIA ROMA” MI DOMANDO SE NON SOLO LA CRISI MA ANCHE LA QUALITA’ DEI NEGOZI NON SIA DA METTERE IN DISCUSSIONE (VISTO CHE AVELLINO E’ A 4 PASSI E SI PUO’ CAMMINARE PER IL CORSO TRANQUILLAMENTE)
    E POI QUANDO VI DECIDERETE A CHIUDERLA VIA ROMA AL TRAFFICO FORSE VI RENDERETE CONTO CHE QUALCUNO POTRA’ RIVENIRE AD ATRIPALDA SENZA L’ASSILLO DEL PARCHEGGIO SELVAGGIO DEI MARCIAPIEDI CHE NON CONSENTONO DI CAMMINARE A 2 PERSONE PER NON PARLARE DELLE CARROZZINE CHE DEVONO FARE DELLE VERE E PROPRIA “GINGANE”…………MA QUESTA E’ UN’ALTRA STORIA!!!!!!! PURTROPPO……..

  5. saverio ha detto:

    Senza nulla da criticare visto che i lavori sono inziati da poco e andranno avanti per giorni, mi sembra che la potatura viene fatta da una ditta poco professionale, credo che il taglio del ramo fatto di netto a 90 gradi non sia la soluzione da punto di vista tecnico idonea poiché in quel modo la pioggia ristagna sul taglio e non facilita la ricrescita. Il taglio va fatto obliquo da che mondo è mondo. Inviterei l’assessore a verificare con un esperto, visto che quelle piante sono secolari e sono il fiore all’occhiello dell’ingresso del paese. Non facciamo in modo da farle morire. Grazie e invito a fare una bella segnalazione a chi di competenza

  6. Antonio Cucciniello ha detto:

    The clash non parlare tu che sei di parte

  7. Antonio ha detto:

    le piante erano diventate troppo alte ? vuol dire che prima erano state potate proprio a regola! adesso ? MEGLIO STENDERE UN VELO PIETOSO ! SONO DA CORTE CONTRO IL MODO DI LAVORARE !

  8. THE CLASH ha detto:

    Non sono di parte!!! Mi fa piacere la critica ma non mi sta bene fatta davanti al pc e alla tastiera. Le cose possono cambiare ma vedo che si è buoni solo a criticare ma poi quando ci sono in gioco interessi personali o la tematica non interessa, il silenzio regna sovrano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *