alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Parte lo screening epidemiologico per titolari e dipendenti delle attività commerciali di Atripalda, il sindaco: “il costo del primo test per ogni negozio è a carico del Comune, per gli altri prezzi agevolati” Coronavirus, su 198 tamponi nessun caso positivo in Irpinia oggi Coronavirus, 399 i guariti in Irpinia e 49 i comuni Covid Free Coronavirus, raddoppiano i casi di contagio (+318) ma scendono i decessi a 55 Festa della Repubblica, lettera di Idea Atripalda al Presidente Mattarella Il Comune di Atripalda torna a soccombere dinanzi al Giudice di Pace di Avellino, l’avvocato Aquino: «L’autovelox va posto in lockdown» Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno

Pizzicati a rubare termosifoni in una fabbrica di Montefredane: in manette due rumeni. Intervengono anche Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 10/4/2013 alle ore:12:39 • Categoria: Cronaca

carabinieriTentano furto di termosifoni in ghisa in azienda di Arcella: due rumeni bloccati dai Carabinieri di Montefredane e Atripalda. L’episodio si è verificato questa mattina quando, intorno alle 7.30, su segnalazione di alcuni operai al servizio 112 di Avellino è giunta richiesta d’intervento presso una nota realtà industriale ubicata alla frazione Arcella del Comune di Montefredane. Alcuni operai avevano notato lungo il perimetro interno del capannone la presenza di un furgone sconosciuto con a bordo due persone dall’aria sospetta. Giunti immediatamente sul posto, i carabinieri della Stazioni di Montefredane e Atripalda sono così riusciti a bloccare il furgone che era in procinto di uscire dall’azienda con a bordo i due indicati dagli operai. Immobilizzati e accompagnati nella gazzella, i carabinieri hanno così potuto accertare che i due ladri, entrambi di origine romena ma da anni residenti in irpinia, già pregiudicati per reati specifici, avevano tentato di trafugare ben 19 termosifoni in ghisa (per un totale di 180 elementi), caricandoli nel furgone bianco sul quale erano furtivamente entrati nell’azienda. Il materiale oggetto del tentato furto si trovata accatastato sul retro dell’azienda, a causa della parziale ristrutturazione della struttura produttiva e i ladri, che sicuramente avevano intuito d’esser stati scoperti dagli operai, avevano provato pure a scaricare nuovamente tutto il materiale rimettendolo al suo posto nel vano tentativo di farla franca. Ovviamente, la goffa manovra non è servita a molto, se non a facilitare l’opera di restituzione del bottino al direttore dell’azienda. I due ladri, accusati ora di tentato furto in concorso, sono stati arrestati e, come disposto dalla Procura della Repubblica di Avellino, ristretti in regime di arresti domiciliari sino alla celebrazione dell’udienza penale con rito per direttissima, prevista per i prossimi giorni. L’intervento rientra nelle quotidiane attività di controllo del territorio dei militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino che prosegue in maniera costante in ogni settore della vita economica e sociale della provincia irpina, con particolare spinta verso i reati di tipo predatorio quali furti in abitazione e attività commerciali, che più da vicino possono inficiare negativamente sulla sicurezza dei cittadini.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Erano accusati di reati che non avevano commesso: assolti due giovani atripaldesi

Vigilia di Natale da ricordare per una famiglia di Atripalda che la mattina del 24 Dicembre scorso si è vista assolvere 2 giovani Read more

Picchiano coetaneo atripaldese per motivi passionali: denunciati quattro giovani

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria quattro giovani ritenuti responsabili Read more

Maltempo, torna la paura in città tra via Ferrovia e ponte delle Filande. La Polizia salva tre automobilisti. Fotoservizio

«All’improvviso, subito dopo la galleria, l’auto si è spenta  per l’acqua alta e detriti che arrivavano fino ad oltre mezzo Read more

Aggrediscono il rivale a bastonate, padre e figlio denunciati dai Carabinieri

Due uomini, padre e figlio, sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione di Atripalda, unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *