domenica 14 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Pro Loco in Arte 2013, domani si inaugura con la mostra della pittrice Viviana Iandoli

Pubblicato in data: 11/4/2013 alle ore:09:47 • Categoria: Cultura

modern-eve_viviana-iandoliLa Pro Loco Atripaldese anche quest’anno ripropone la rassegna Pro Loco in Arte, giunta ormai all’VIII edizione. Il progetto, che da anni mira a promuovere l’arte nel territorio irpino e a dare spazio ai pittori da ogni dove, riparte il 12 aprile alle 19:00 con l’inaugurazione della mostra della pittrice Viviana Iandoli presso la sede dell’Associazione.
Viviana Iandoli nasce a Rovigo nel 1971 e attualmente vive a Grottaminarda per motivi familiari e lavorativi. Laureata in lingue, ha intrapreso la strada artistica della pittura con la tecnica dell’acrilico su tela soltanto di recente, pur coltivando la passione per pennelli e colori fin da bambina. Un talento espresso da autodidatta. Viviana infatti non ha frequentato alcun corso ma, sorretta da un’innata predisposizione artistica, ha scelto di imprimere sulla tela le sue emozioni. I suoi quadri, quasi sempre dedicati alla figura femminile, danno voce ai molteplici aspetti che caratterizzano la donna e ne rappresentano gli stati d’animo gioiosi, dinamici, ma anche le situazioni di sofferenza e di tormento: ad esempio la maternità, sia gioiosa che sofferta, perchè le donne sono madri anche nel dolore; poi c’è Eva tentatrice in chiave moderna, vicino all’albero del bene e del male: è una donna dinamica e affermata, sicura di sé, che vive il proprio tempo. Proprio per rappresentare la modernità, Eva è vestita con un tubino; i nudi di donna rappresentano la bellezza e la sensualità femminile; le ballerine di danza classica, flamenco e tango rappresentano la grazia e l’armonia delle donne, ma anche gioia, allegria e passione. Sulle tele giochi di luce, chiaro scuri e colori forti quali verde, arancione, azzurro intenso, bianco e nero. Viviana ha partecipato alla collettiva Natale con l’arte 2012 presso la Pro Loco di Atripalda e ha tenuto una sua personale, intitolata “Frammenti di donna” all’inizio dell’anno presso il Museo del Carro di Mirabella Eclano,
Sarà possibile visitare la mostra dal 12 al 21 aprile presso la sala espositiva della Pro Loco Atripaldese in via Roma 154/156 nei seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *