alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Ko casalingo per la Sidigas sconfitta da Reggio Emilia, Pancotto: “Non dimentichiamo dove eravamo”

Pubblicato in data: 15/4/2013 alle ore:08:45 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

cesare-pancottoSidigas Avellino sconfitta in casa dalla Trenkwalder Reggio Emilia in una gara combattuta nei primi minuti di gioco. 69-78 il risultato finale che relega l’Avellino al quart’ultimo posto in classifica a soli 22 punti insieme a Brindisi, Cremona e Montegranaro. Gli ospiti agguerriti spazzano via l’entusiasmo del sogno play off delle ultime vittorie. Con la salvezza al sicuro i biancoverdi promettono una fine di campionato serena per chiudere un campionato non certamente tra i migliori. In programma ora il derby campano contro la Juve Caserta la prossima domenica. “Hanno giocato meglio di noi- afferma coach Pancotto . In un campionato con questo equilibrio non è facile mantenere ritmi alti e giocare sempre bene. E’ stata una partita in cui piccoli fattori hanno cambiato l’esito della gara. Non dobbiamo mai dimenticarci dove eravamo – afferma in riferimento ai play off -. Bisogna fare i complimenti a questa squadra per quello che ha fatto. Sono onorato di aver allenato questo gruppo“.

Avellino: Hunter 5, Biligha 4, Lakovic 11, Richardson 12, Ivanov 13, Crow 4, Dragovic, Riccio, Salafia, Ronconi, Johnson 17, Dean 3.

Allenatore: Pancotto.

Reggio Emilia: Jeremic 8, Taylor 17, Brunner 12, Antonutti 6, Bell 11, Veccia, Filloy 8, Slanina 3, Cervi 2, Silins, Cinciarini 11.
Allenatore: Menetti.

Arbitri: Filippini, Martolini, Di Francesco.

Parziali: 21-18; 37-42; 55-60.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *