alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Ciclismo, presentata la formazione A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“ per la stagione agonistica 2020 Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Playoff: l’Avellino ci sarà Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO

Domenica la Giornata per la donazione del sangue organizzata da Fratres Atripalda

Pubblicato in data: 18/4/2013 alle ore:09:11 • Categoria: Sociale

donazione-sangue-manifestoCaro concittadino, donare il sangue è un atto di generosità, ma soprattutto un dovere sociale, un modo semplice di aiutare gli altri ma anche utile per tenere sempre sotto controllo la propria salute: in definitiva un vantaggio per tutta la collettività. Molto spesso la trasfusione è l’unica terapia in grado di salvare la vita umana (pazienti chirurgici, leucemici, emofilici, i trapiantati, i talassemici, i traumatizzati ecc.). Ogni anno, in parallelo con i progressi della scienza, aumenta il fabbisogno di sangue da trasfondere ed esso non si può fabbricare in laboratorio: si può ottenere solo da chi lo dona spontaneamente e gratuitamente. Per donare bisogna avere una età compresa tra 18 e 60 anni (65 se già donatore periodico) ed un peso corporeo superiore ai 50 Kg. La pressione arteriosa deve essere non inferiore a 110/60 mmHg e non superiore a 180/110 mm/Hg. A garanzia dello stato di salute del donatore e del ricevente, i sanitari del servizio trasfusionale accerteranno (con controlli ed analisi obbligatori e gratuiti) la buona salute del donatore. Se il donatore è un lavoratore dipendente avrà diritto ad un giorno di riposo. Prima della donazione si può assumere caffè succo di frutta o del thè moderatamente zuccherati ma bisogna evitare latte e cibi solidi, dolci o grassi. Se sono stati assunti alcuni farmaci: antiinfiammatori e antiistaminici = escluso per 5 giorni, antibiotici e cortisonici = escluso per 15 giorni, Ti aspettiamo il 21 aprile 2013 presso la Misericordia di Atripalda dalle ore 8.30 alle ore 12.00. Buona donazione a tutti!

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Fratres Atripalda, domenica giornata di donazione del sangue presso la Misericordia

Domenica 22 settembre 2013 dalle ore 8.30 alle ore 11.45 il Gruppo " Donatori di sangue Fratres di Atripalda " Read more

Cinque per mille, oltre 14mila euro alla Misericordia di Atripalda. I ringraziamenti del presidente Aquino

Carissimi Amici, sono stati recentemente pubblicati i dati relativi alle scelte del 5 per Mille per i redditi del 2011. Read more

“Poesie in cassa integrazione”, la presentazione del libro di Antonio Lepore

Venerdì 19 aprile, alle 18.30 nella sede della casa editrice Edizioni Il Papavero (di fronte alla Misericordia) si terrà la Read more

Uisp, la Misericordia di Atripalda ad Aiello per le lezioni di primo soccorso

Si è tenuto sabato 18 febbraio presso la Direzione Didattica di Aiello del Sabato una esercitazione di primo soccorso in Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Domenica la Giornata per la donazione del sangue organizzata da Fratres Atripalda”

  1. Carla ha detto:

    Un grazie a tutte le persone che decidono di donare il sangue ed aiutare così chi ne ha bisogno. Grazie a queste donazioni chi è affetto da patologie legate al sangue possono vedere migliorare la loro qualità di vita. Ci sono tante persone che fanno del bene ma che singolarmente non fanno notizia, invece tutte assieme possono fare la differenza come quello che è successo in Toscana. Grazie ai tanti volontari è stato possibile donare una notevole quantità di sangue all’ospedale di Tirana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *