alpadesa
  
domenica 20 settembre 2020
Flash news:   Festeggiamenti San Sabino, il vescovo di Avellino Arturo Aiello nell’omelia si rivolge ai giovani «abbiate rispetto della vostra vita e di quella degli altri». Foto Idea Atripalda denuncia: “persi 90 mila euro messi a disposizione dal Governo per lavori di efficientamento energetico’ Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre

Strappo al Comune, le reazioni del segretario del Pd Alvino e del capogruppo del Pdl Del Mauro

Pubblicato in data: 6/6/2013 alle ore:12:00 • Categoria: Partito Democratico, Pdl, Politica

municipio-porte-aperteIn attesa della verifica di maggioranza ecco le reazioni del segretario del Pd Federico Alvino commenta: «E’ una decisione dell’Udc nei confronti del sindaco e non dell’alleanza, ma certo denota malessere. Non è un fatto positivo. Attendo di capire nelle sedi opportune».
L’opposizione attacca con il capogruppo del Pdl Massimiliano Del Mauro: «Non è il primo scontro violento tra l’Udc ed il sindaco. Non è neanche la prima volta che l’Udc produce un documento forte contro Spagnuolo. Altre volte poi non è successo nulla. Bisogna vedere se è l’ennesima esternazione alla quale non fa seguito nulla o se è qualcosa di diverso. Una cosa è certa però: questa maggioranza non c’è più e non può più andare avanti. Atripalda ha bisogno di essere amministrata, c’è l’esigenza di dare risposte alla città. Bisogna operare scelte importanti e credo che non lo possa fare un gruppo che ad oggi si è distinto solo per la litigiosità. Il documento è molto forte perché quando le cose si scrivono e si firmano dopo non si può scherzare. Stavolta non si è parlato di azione amministrativa che non va o di un provvedimento del sindaco che non è piaciuto. L’Udc parla di mancanza di fiducia nel sindaco. Perciò non credo che ci siano più le condizioni di ricomporre la frattura tra i cinque consiglieri firmatari (e stavolta non credo che ci sarà chi negherà di aver firmato) ed il sindaco».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Strappo al Comune, le reazioni del segretario del Pd Alvino e del capogruppo del Pdl Del Mauro”

  1. Cittadino ha detto:

    Da quello che dichiara il segretario Alvino si dovrebbe evincere che la decisione assunta dai consiglieri UDC sia stata concordata con gli alleati di Giunta. Povero PD.

  2. altavilla irpina ha detto:

    Ridicoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. medicina 33 ha detto:

    siamo veramente alla freutta. Adesso parlano pure i Berlusconiani. Peccato che non ci sono più i politici di un tempo e lo spazio politico è occupato da questi figuranti, di maggioranza e opposizione. Una sola cosa è certa: il Sindaco non è un politico affidabile.
    Cambia casacca un giorno si e l’altro pure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *