alpadesa
  
Flash news:   Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Incidente lungo l’Ofantina, auto sbanda e si ribalta Scuola a rischio, nota del sindaco e del delegato ai lavori pubblici: «La doverosa iniziativa della Procura non ci sorprende né ci preoccupa ma stimolo sull’impegno intrapreso» Scuole a rischio, avvisi di garanzia a sindaco e tecnici comunali Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto

Sidigas-Hs, il neo acquisto biancoverde Santucci: “Avellino tra le favorite dell’A1”

Pubblicato in data: 19/6/2013 alle ore:08:52 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

santucci-3Sarà uno dei punti di forza della nuova Sidigas-Hs Avellino, Marco Santucci è al settimo cielo per essere approdato in irpinia. L’atleta originario di Campobasso nella passata stagione ha militato nelle file della Caffè Aiello Corigliano: 30 anni, 189 cm d’altezza, ha conquistato per la prima volta la serie A2 vestendo la maglia del Sora nella stagione 2008/09. Gli ultimi tre anni in Calabria, precedentemente nel 2004/05 ha partecipato al torneo di B2 tra le fila dell’Altamura, in B1 ha vestito anche le divise di Fabriano (An) e Gioia del Colle (Ba).
Le sue prime parole da giocatore biancoverde sono piene di gioia e soddisfazione per la nuova avventura: «Ho scelto Atripalda innanzitutto per il progetto, molto ambizioso. La dirigenza mi ha cercato e voluto fortemente. Mi ha colpito molto la stima nei miei confronti e la serietà nei rapporti, non potevo chiedere di meglio». In squadra atleti ed amici di vecchia data come Mario Scappaticcio ed Enrico Libraro: «… da cui ho imparato molto – spiega Santucci che prosegue – anche loro mi hanno spinto a venire. E poi giocherò con il fratello di Matteo (Paris ndr) con il quale ho condiviso lo scorso anno a Corigliano».
A riporre molta in stima in lui anche mister Totire: «Il mister mi ha chiamato trasmettendomi subito tutta la sua stima. Abbiamo già parlato della preparazione fisica sia con lui che con il preparatore Enzo D’Argenio». Il punto di forza del giocatore ex Corigliano è sicuramente la retroguardia: «Prediligo molto di più la fase difensiva che quella di attacco, anche lo scorso anno mi sono alternato molto, all’occorrenza come libero». Per quanto riguarda gli obiettivi Santucci è schietto: «Conto quest’anno di conquistare la promozione, così nel mio piccolo avrà ottenuto un piccolo record con promozioni in ogni serie. E poi, vedendo al momento le rose delle altre squadre, credo che ce la giocheremo alla grande».

Carriera
Periodo Serie Squadra
2012-2013 A2 Caffè Aiello Corigliano
2011-2012 A2 Caffè Aiello Corigliano
2010-2011 B1 Caffè Aiello Corigliano (CS)
2009-2010 A2 Globo Banca Popolare del Frusinate Sora
2007-2009 B1 Volley Sora (FR)
2006-2007 B1 Gioia del Colle (BA)
2005-2006 B1 Fabriano (AN)

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *