sabato 26 novembre 2022
Flash news:   25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Incendio alla cabina elettrica, riapre la scuola dell’Infanzia Pascoli. Foto 42° anniversario del terremoto del 23 novembre 1980: manifestazione a Palazzo di città Non si ferma all’alt dei Carabinieri e si schianta contro un’auto in via Gramsci: arresti domiciliari per 28enne in possesso di marijuana Anniversario del terremoto in Irpinia: domani 23 novembre “6.9” performance artistica di Matarazzo ad Atripalda Ponte delle Filande: primi passi verso la demolizione e ricostruzione Buon compleanno ad Angelo Fedele Festa dell’Albero, piantumati cinque ulivi nella villa comunale “Don Giuseppe Diana”. Foto Cimitero, l’Amministrazione punta a realizzare nuovi loculi Nuovo decoro alla tomba funeraria di epoca romana e alla basilica paleocristiana del centro storico. Foto

Crisi superata al Comune, il capogruppo del Pdl Del Mauro attacca l’Udc: “Una barzelletta mentre la città ha bisogno di essere amministrata”

Pubblicato in data: 21/6/2013 alle ore:10:00 • Categoria: Pdl, Politica

del-mauroCrisi superata al Comune, il Pdl attacca con il capogruppo consiliare Massimiliano Del Mauro che bolla il passo indietro dell’Udc come una barzelletta: «Sono esterrefatto – commenta Del Mauro -. E’ l’epilogo che tutti ci aspettavamo ed è l’ennesima pagliacciata a cui abbiamo dovuto assistere. Evidentemente i consiglieri dell’Udc scrivono, leggono e sottoscrivono ma poi non si rendono conto di quello che hanno firmato. Non è la prima volta che succede in città. Debbo dire oltretutto che era prevedibile e che mi aspettavo perchè conservo poca considerazione per il gruppo dell’Udc atripaldese anche se da alcuni esponenti mi sarei aspettato un comportamento più dignitoso. Ma così non è stato. Queste barzellette sono da circo e non da consiglio comunale. Vedo enormemente rafforzata la posizione del sindaco e a lui vanno i miei complimenti per come ha gestito la vicenda. Il sindaco ha praticamente azzerato l’Udc atripaldese perché oggi i consiglieri che rientrano dopo un documento del genere rientrano e non avranno più titolo a parlare. Anche se il sindaco dovesse assumere gli atteggiamenti di podestà a cui l’Udc faceva riferimento, i consiglieri non potranno più dire nulla perché sono totalmente privi di credibilità e non potranno più farlo. Alla fine come consigliere di opposizione dovrei essere felice e strumentalizzare questa vicenda ma la registro solo con tristezza perché il paese ha bisogno di essere amministrato. E’ un anno che stiamo inseguendo i capricci delle varie anime di questa maggioranza mentre la città aspetta ancora risposte e di essere amministrata».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Crisi superata al Comune, il capogruppo del Pdl Del Mauro attacca l’Udc: “Una barzelletta mentre la città ha bisogno di essere amministrata””

  1. sbadiglio ha detto:

    … addirittura i complimenti al Sindaco mi sembra davvero esagerato. Senza voler fare la cronistoria polita dell’astuto Spagnuolo (che ambisce a poltrone molto più importanti di quella di Sindaco di un paese di meno di 15mila abitanti), voglio solo ricoradre i fatti più recenti: prima lascia l’UDC perchè “sorpreso” dei modi autoritari del vecchio volpone di Nusco, quindi approda a Scelta Civica, che però è alleata con lo stesso ‘UDC, poi partecipa al Consorzio dei Servizi Sociali appoggiando una lista di area PD, infine – siamo all’epilogo (ma solo fino ad oggi) – ricuce lo strappo con i vecchi “amici” dell’UDC (che ormai è un partito già finito e non poteva che rientrare nei ranghi)… Il livello è davvero terraterra, e tutto a discapito dei cittadini atripaldesi !!!

  2. elettore ha detto:

    Egregio Massimiliano Del Mauro, non ti ho mai votato perchè non riuscirei a votare per l’area politica dove insiste Berlusconi, ma devo dire che in questo grigiore, la posizione politica più lucida è senza dubbio la tua.
    Il resto è fravaglia, inutile e inconcludente.
    Ti sbagli sul sindaco, verso il quale fai apprezzamenti che non merita, perchè è il peggiore esemplare del cerchiobottismo, senza coerenza e senza orizzonti politici e amministrativi

  3. il poeta ha detto:

    hai perso un occasione per governare! … solo così potevi arrivare al governo evitando le elezioni… perche come è noto… quelle le perdi sempre.

  4. Nappo Carmela ha detto:

    Sono d’accordo con quello che ha detto il con sigliere Massimiliano Del Mauro: per me questo è un tiro e molla ed i consigieri dell’ udc hanno fatto una brutta figura. prima hanno rinunciato alle deleghe e poi li hanno riprese: allora fanno politica solo per la poltrona mentre si doveva trovare un larga intesa senza udc ciao

  5. lucia ha detto:

    Bravo Del Mauro. Questa amministrazione è tutta una barzelletta.

  6. pasquale ha detto:

    anche per me è un tiro e molla e si doveva trovare un larga intesa.

  7. carrafiello ha detto:

    Caro Del Mauro, hai visto che anche ad Atripalda, sono stati nominati i ” SAGGI ”

  8. luca ha detto:

    per voi del pdl per fortuna che c’è l’udc,se no cosa facevate?

  9. lungimirante ha detto:

    sig. Del Mauro, tanto è il lavoro ( specialmente con questo calore ) al Comune di Atripalda, che il SEGRETARIO GENERALE, ha nominato uno STAFF di dipendenti che la collaboreranno. E che STAFF.

  10. BOB ha detto:

    7 anni al tuo capo…. interdizione perpetua dai pubblici uffici.

    CHE FATE MO’ …. NON VI DIMETTETE??? … ALMENO PER SOLIDARIETà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.