alpadesa
  
Flash news:   Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale

Maturità 2013, è il giorno del quizzone su cinque materie

Pubblicato in data: 24/6/2013 alle ore:09:36 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

esami di maturitàDopo il week end di pausa, i quasi 500mila studenti italiani delle classi quinte superiori si trovano questa mattina ad affrontare la terza prova scritta. Un quiz su cinque materie che, come affermato dal Ministro Maria Chiara Carrozza può nascondere difficoltà: “È bene che gli studenti si riposino, ma non si devono rilassare troppo perché la terza prova può essere insidiosa”. A differenza delle prime due prove, il quizzone è deciso dalle singole commissioni esaminatrici nominate nei vari istituti scolastici e non, quindi, dal Ministero. Questa terza prova pluridisciplinare ha lo scopo di verificare le conoscenze su diverse materie studiate nell’ultimo anno e predisposte secondo più tipologie che variano dalla trattazione sintetica (non più di cinque argomenti);  quesiti a risposta singola (da 10 a 15) o multipla (da 30 a 40); problemi scientifici a soluzione rapida (massimo 2); casi pratici o professionali (massimo 2); un progetto. Tre le ore a disposizione mentre il punteggio massimo ottenibile è di 15/15.
Dopo la terza prova, si penserà agli orali che, come stabilito dal decreto ministeriale, dovranno terminare entro il 18 luglio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *