alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Controlli movida, due atripaldesi nei guai denunciati dai Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 29/7/2013 alle ore:21:11 • Categoria: Cronaca

stazione-carabinieri-atripaldaNell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino in occasione della movida del fine settimana, sempre con particolare riguardo alle zone più delicate dal punto di vista del disagio giovanile, sono scattate quattro denunce in stato di libertà, nonché tre proposte di fogli di via obbligatorio nel corso dei molteplici servizi e posti di controllo predisposti lungo le principali arterie stradali.
I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato in stato di libertà un 27enne resosi responsabile del reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere in quanto, durante un controllo alla circolazione stradale, veniva trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico.
I militari dell’Arma di Atripalda hanno altresì denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 37enne pregiudicato resosi responsabile della violazione degli obblighi inerenti alla Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, a cui lo stesso è sottoposto, giacché durante un controllo non veniva trovato all’interno dell’abitazione in un orario in cui sarebbe dovuto esserci.
Inoltre i Carabinieri della Compagnia di Avellino unitamente ai funzionari della Direzione provinciale del lavoro e a personale dell’INPS hanno effettuato alcuni controlli a ristoranti e pizzerie dell’hinterland avellinese riscontrando vari lavoratori irregolari ed elevando sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Controlli movida, i Carabinieri chiudono per cinque giorni un locale di Atripalda per Vendita di bevande alcoliche da asporto dopo le 22

I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, nel quadro di una serie di attività volte alla verifica del rispetto delle Read more

Movida, controlli e denunce nel week end: nei guai anche ambulante di Atripalda

Continuano i servizi d'intensificazione del controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino in occasione della movida del Read more

Controlli movida: tre denunce e tre fogli di via nel weekend anche ad Atripalda

Nel corso del fine settimana appena trascorso, ad Avellino e nei comuni dell’hinterland, i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno Read more

Controlli movida, anche due atripaldesi tra le 9 persone nei guai

Nel corso del fine settimana appena trascorso, ad Avellino e nei comuni dell'hinterland, i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *