alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

A Matteo Anzuoni, i versi di Gabriele De Masi

Pubblicato in data: 9/8/2013 alle ore:20:38 • Categoria: Cultura

anzuoni-de-masiA Matteo Anzuoni

Quando penseremo ai nostri cari,
sappi, caro Matteo, che si sarà sempre
un Eterno riposo e un ricordo di te
amico sincero, salace, sorridente
a ogni segno di burla, se nella comitiva
si prendevano a segno il Principe, il Gobbo,
Ugo, Il Cavaliere, Manfra, Mimmo Giordano,
lazzi e scherzi senza malevolenza,
primeggiava il sorriso, nessun escluso,
con Bino, Bruscone, Eduardo, ‘Ndindino,
Rirì, Andrea, Nicola Matta, Marcello,
Andrea, Smith, zi’ Pietro,.. l’Eminenza,
e tu eri re e cortigiano di questa schiera
spensierata. Tutti amici. E, basta!

Gabriele De Masi

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Teatro, nel foyer in scena la ricostruzione del processo a Carlo Gesualdo

Il processo più famoso del Rinascimento napoletano in una ricostruzione storica dettagliata e densa di particolari. Sarà questo l'undicesimo appuntamento Read more

Il Comitato di via Appia – De Curtis – Troncone incontra il comandante Giannetta: promessa nuova segnaletica stradale entro 30 giorni

Il direttivo del comitato di "via Appia, De Curtis, Troncone" il giorno 2 maggio ha avuto un incontro presso la Read more

Politiche, il consigliere Musto si schiera a sostegno all’Udc di Giuseppe De Mita

A pochi giorni dalle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio, la candidatura di Giuseppe De Mita alla Camera dei Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “A Matteo Anzuoni, i versi di Gabriele De Masi”

  1. carmine ha detto:

    ciao gabriele sono carmine curcio ti vedo adesso in questa foto dopo tantissimo tempo.vorrei che leggessi questo messaggip saluto aff.so essendo poco pratico. ciao tegola ricordi i ‘DIVINI’?anch’io ricordo anzuoni ci sono nato in via Rapolla erano loro con malavena che non hai citato che una sera ci hanno tenuto finoa alle due di notte a spaventare noi ragazzi con la storia del fantasma aSerino.

  2. Salvatore de meo ha detto:

    Eterno riposo all’esimio avv.to matteo anzuoni amico di mio padre angelo de meo detto il fattore di serino un ricordo sempre vivo a tutti i fratelli bino e marcello…che ho conosciuto rispettivamente al vecchio ufficio della cassa per il mezzogiorno..e a marcello a marcianise dove lavorava in banca…splendide persone ….il mio e’ un ricordo indelebile….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *