alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, in Campania i positivi salgono a 2.231. De Luca: “vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging” Novolegno, lettera aperta dei lavoratori Coronavirus, 6 i casi positivi oggi: secondo caso ad Atripalda. I contagiati sono 259 Coronavirus, bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio questa mattina dinanzi Palazzo di città. Il vicesindaco Anna Nazzaro: “stare in casa è l’unico farmaco che abbiamo per controllare i contagi” Coronavirus, attivato un Iban per raccogliere fondi con finalità di assistenza alla popolazione Coronavirus, altri 837 morti in più di ieri ma trend in calo: solo 2.107 i nuovi positivi Coronavirus, i risultati dei tamponi al centro Minerva: su 87 i casi positivi sono 25 Coronavirus, secondo caso ad Atripalda: contagiato anche il marito della signora ricoverata Coronavirus, secondo caso positivo ad Atripalda: il messaggio del sindaco Spagnuolo Coronavirus, in tutti i comuni d’Italia alle 12 bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio per le vittime

Grande esordio dell’Avellino: battuto 2 a 1 il Novara con Castaldo e Zappacosta

Pubblicato in data: 24/8/2013 alle ore:22:55 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

1L’Avellino non delude i diecimila del Partenio Lombardi e incamera i primi tre punti del campionato. Esordio più che positivo della squadra di mister Rastelli che riesce a far sua l’intera posta in palio aspettando il Novara e ripartendo in contropiede. Per la prima in B al Partenio Lombardi c’è il pubblico delle grandi occasioni: sold out e un tifo che ricorda i tempi della serie A. Per l’Avellino la formazione è quella annunciata con Togni che scende in campo nonostante non sia al top e davanti Rastelli sceglie il duo Castaldo Galabinov. E sono proprio i due attaccanti che portano in vantaggio i lupi. Lancio da metà campo, Galabinov di testa mette Castaldo da solo davanti al portiere. L’estremo difensore accancia l’attaccante biancoverde e l’arbitro concede il rigore che Gigi Castaldo non sbaglio. E’ il primo goal dell’Avellino in B e a firmarlo è il bomber campano. Nel secondo tempo a mettere a sicuro il risultato è il difensore Davide Zappacosta che compie un eurogoal scagliando un diagonale imprendibile verso la porta dei piemontesi. 2 a 0 e l’Avellino continua a macinare gioco e sfiore in 2 occasione clamorose il terzo goal. Prima è Castaldo che si libera in area ma tira troppo debolmente verso la porta dell’estremo difensore del Novara. E poi è Schiavon, entrato in campo da pochi minuti, a colpire il palo con un tiro dal limite dell’area di rigore. Passano i minuti e i lupi calano e il Novara si fa vedere con più insistenza in avanti. E su un calcio d’angolo esce male il portiere dei lupi Seculin e Faragò a tre minuti dal termine di testa deposita la palla in rete. Ultimi minuti di sofferenza e poi è festa sotto la sud con i giocatori che fanno il giro di campo per salutare i tifosi in delirio

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *