- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

La nota – Lo stadio abbandonato, fine ingloriosa del comunale “Valleverde”. Fotoservizio

stadio-valleverde-degrado16La “fatiscenza” dello stadio, malgrado un tempo sia stato un simbolo cittadino, la conseguente  impossibilità ad ospitarvi società sportive e i pochi sforzi nel tempo posti in essere per porvi rimedio. Il risultato è un Valleverde “abbandonato” a se stesso, senza agibilità non solo per scarsità di fondi ma anche per “noncuranza” e trascuratezza delle tante Amministrazioni che si sono succedute nel tempo al Comune. Il tutto mentre paesi più piccoli si dotavano di impianti di calcio all’avanguardia, sfruttando progetti ed finanziamenti.
Una struttura, che ancor prima di ospitare squadre di calcio, doveva rappresentare l’emblema della città e della sua gente. Che tristezza ieri pomeriggio aggirarsi tra spalti degradati e non a norma, area di gioco che assomiglia più ad un campo di patate con ristagni d’acqua, inferriate e porte d’ingresso arrugginite che a malapena si sorreggono. Ed ancora spogliatoi con porte divelte, finestre rotte ed infiltrazioni continue. Atripalda possiede un grande patrimonio, lo stadio. Un patrimonio abbandonato che potrebbe essere valorizzato non solo per ospitare degnamente le tre formazioni di calcio cittadino, ma anche gli allenamenti e le rifiniture di squadre di calcio più blasonate che vengono a sfidare l’As Avellino 1912 allo stadio Partenio.
Non prendersene cura significa mancare di rispetto non solo alla città ma anche ai suoi tanti tifosi.

a.p.

stadio-valleverde-degrado0
stadio-valleverde-degrado1stadio-valleverde-degrado3stadio-valleverde-degrado2stadio-valleverde-degrado5stadio-valleverde-degrado4stadio-valleverde-degrado9stadio-valleverde-degrado17stadio-valleverde-degrado8stadio-valleverde-degrado12stadio-valleverde-degrado14stadio-valleverde-degrado18

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: