alpadesa
  
Flash news:   Lavori a singhiozzo nel fiume Sabato, la protesta dell’ex sindaco Andrea De Vinco: «vanno finiti al presto perché il corso d’acqua rappresenta l’immagine e la storia della città» Furti ad Atripalda, l’ex consigliere Luigi Caputo (Prc) attacca: “Ladri di biciclette e ladri di futuro. Amministrazione assente, evanescente e impalpabile” Us Avellino, Salvatore di Somma e Piero Braglia alla guida del nuovo progetto tecnico Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato

Intesta carta di credito ad un’altra persona e fa spese folli, denunciato 39enne atripaldese

Pubblicato in data: 13/9/2013 alle ore:14:02 • Categoria: Cronaca

acquisto-con-carte-di-creditoProsegue l’attività di contrasto al fenomeno dei reati commessi in danno del patrimonio, condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, che nella giornata di ieri ha portato alla denuncia a piede libero di un 39enne originario della provincia irpina, ritenuto responsabile di aver indebitamente utilizzato una carta di credito appartenente ad un’altra persona, sostituendosi a questa.
L’indagine, condotta dai militari della Stazione di Atripalda, è scaturita dalla tempestiva denuncia presentata da una donna 47enne la quale, nei mesi di giugno e luglio 2013, si era vista recapitare estratti conto, per un importo complessivo di circa 5.300 euro, relativi ad una carta di credito a lei intestata, ma che non aveva mai ricevuto. L’attivazione dei militari dell’Arma portava questi a seguire le tracce lasciate da tutti i singoli movimenti contabili della carta, fino a risalire e ad accertare le modalità con cui il presunto reo era entrato in possesso dello strumento di pagamento di cui si era poi indebitamente servito. Una volta incastrati i tasselli della vicenda e ricostruito il quadro probatorio, emergendo chiari indizi dei colpevolezza, a carico dell’uomo scattava la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica del capoluogo irpino che ora ne valuterà la posizione.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Acque inquinate a Solofra, il Fatto pubblica intercettazioni tra Vignola e De Luca: pressioni per far rimuovere lo scomodo comandante atripaldese dei Carabinieri

Viene tirata in ballo, seppure a sua totale insaputa, finanche il Ministro della Difesa Roberta Pinotti nelle intercettazioni pubblicate ieri Read more

Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il Pm chiede il rinvio a giudizio: udienza preliminare il 20 maggio. Ecco tutte le somme contestate ai quattro dipendenti infedeli

Fissata l’udienza preliminare per  l’inchiesta sulle buste paga gonfiate al Comune di Atripalda. Il Gip, dottor Fabrizio Ciccone, letta la Read more

Non ce l’ha fatta Orazio Gaeta, 58enne atripaldese che dopo Natale aveva tentato di farla finita. Domani l’autopsia disposta dalla Procura

Ha lottato tra la vita e la morte per oltre un mese in un letto dell’ospedale dopo aver bevuto acido Read more

Tragedia di Natale, questo pomeriggio i funerali del 35enne nella chiesa di Sant’Ippolisto

Si svolgeranno questo pomeriggio i funerali di Luca Preziosi, il 35enne di Atripalda morto per una crisi cardiorespiratoria nel giorno di Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Intesta carta di credito ad un’altra persona e fa spese folli, denunciato 39enne atripaldese”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    spero che rimanga in prigione per sempre ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *