alpadesa
  
domenica 24 marzo 2019
Flash news:   Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti” “Lettera aperta a mio padre”, Luigi Caputo ricorda commosso il papà Pasquale Giornate FAI di Primavera, appuntamento oggi e domani: Abellinum e Specus in mostra Colpisce con un calcio il compagno di scuola mandandolo in ospedale Madre e figlia assolte dall’accusa di minacce Ermete Green Volley Marcello, tie-break amaro: vince il Marano 3 a 1. Esordio vincente per l’under 13 Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO

Tornano sui banchi di scuola dopo 50 anni all’Istituto Tecnico Agrario “Francesco De Sanctis” di Avellino

Pubblicato in data: 13/9/2013 alle ore:22:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

istituto-agrario-di-avellinoTornano sui banchi di scuola dopo 50 anni. La campanella all’Istituto Tecnico Agrario «Francesco De Sanctis» di Avellino domani mattina suonerà con due giorni in anticipo sul nuovo anno scolastico per la presenza di alunni speciali che torneranno tra i banchi di scuola per sentire ancora una volta i loro insegnanti di un tempo. Un tuffo così nel passato, tornando per qualche ora sui banchi di scuola, gli stessi occupati 50 anni prima, ciascuno con le proprie storie e i propri ricordi.
Definirla una rimpatriata forse è riduttivo, più un momento di ritrovarsi dopo mezzo secolo ma quello che domani mattina daranno vita gli ex alunni della prestigiosa scuola avellinese sarà un momento di certo toccante e apprezzato da tutti. Il ritrovo, fissato per le ore 10.30, è stato organizzato da alcuni alunni di quasi mezzo secolo fa nel 50° anniversario dal Diploma in Enologia. Alunni che allora frequentavano classi che in qualche modo ha segnato un pezzo di storia della scuola.
Attraverso la collaborazione degli scolari di allora e dell’istituzione scolastica, guidata dal dirigente, dottoressa Angelina Aldorati, è stato organizzato un piccolo evento per questa mattina. Come in un vero giorno di scuola, gli alunni dell’anno scolastico 1962/63, un pò cresciuti, riavvolgeranno il nastro della propria storia, occupando gli stessi banchi di allora. Seguirà poi una breve cerimonia di premiazione, nell’aula convegni, con la consegna di medaglie agli alunni e professori di allora nonché una targa all’istituto scolastico. A seguire una visita guidata all’istituto. Ecco l’elenco degli alunni di allora: Vittorio Caporizzo, Giancarlo Codella, Vittorio Gambale, Carmine Giardullo, Marcellino Giordano, Nicola Guarino, Gerardo Laudonia, Michele Ippolito Pretillo e Aldo Petrillo. I professori invece erano: Franco Bordignon, Giuseppe Murolo, Alfredo Pisanti, Salvatore Gianfrancesco, Sabino Venezia, Raffaele Ricciardelli, Vincenzo Silvestro, Federico Biondi, Raffaele Bongo e Antonio Avagliano. I presidi di allora invece Carlo Violante e Rocco Cassano.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *