alpadesa
  
Flash news:   Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO Serie B, non basta il cuore all’Atripalda Volleyball: Ottaviano passa 3 a 1 Seconda vittoria consecutiva per la Sidigas: battuta Reggio Emilia. Foto Oggi il giorno del dolore e dell’addio a Vittorio Salvati Il Centro Informagiovani comunale alla ricerca di un nuovo gestore: ecco l’avviso pubblico Dramma a Torino, i risultati dell’autopsia a chiarire le cause della morte di Vittorio Salvati. Domani sera la salma torna ad Avellino, i funerali a San Ciro domenica alle ore 16. Cordoglio e commozione

Pallavolo, coach Totire: a Molfetta ho avuto buone indicazioni

Pubblicato in data: 16/9/2013 alle ore:10:00 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

conferenza-totire-2E’ soddisfatto della prima uscita in amichevole giocata fuori casa dalla Sidigas Hs Pallavolo Atripalda. Una sconfitta che non preoccupa più di tanto coach Michele Totire che analizza l’esordio ufficiale della stagione 2013/14 con la gara disputata sabato scorso al Palapoli contro il Molfetta, formazione che milita in A1 e finita con il punteggio di tre set ad uno a favore dei pugliesi. Un’occasione per testare tutta la rosa a disposizione e dalla quale si aspettava risposte utili sulla preparazione ed assimilazione degli schemi di gioco fatti in queste prime settimane di duro lavoro. “Era importante per me capire a che punto eravamo con la preparazione – afferma il coach – . Abbiamo retto bene per due set e mezzo, poi le gambe hanno un po’ accusato i grossi carichi di lavoro”. Il mister non ha schierato in campo già una formazione tipo, non avendo ancora a disposizione l’opposto Bencz, impegnato con la rispettiva nazionale. Ma durante tutto l’arco della gara ha fatto alternare in campo tutti gli uomini a sua disposizione che hanno evidenziato scampoli di ottime intese per un gruppo rinnovato largamente rispetto alla passata stagione. “Aggiungendo pure i muscoli affaticati delle prime settimane di duri allenamenti, il bilancio non può che essere positivo.
“Ho fatto giocare tutti con gli schemi provati in allenamento in queste settimane. Immaginavo che le gambe avrebbero ceduto. Fino a quando infatti hanno retto, abbiamo commesso gli errori che si fanno in questo avvio di stagione. Le mie richieste non erano esigenti. Ho avuto la conferma su quegli aspetti sui quali concentreremo ora il lavoro nei prossimi giorni”. Una gara dagli spunti interessanti quindi sui quali il mister concentrerà i prossimi allenamenti, che riprenderanno domani mattina fino a sabato, quando al PalaDelMauro, alle ore 17.30, ci sarà un allenamento congiunto con Sora, squadra che milita anch’essa in A2. “Qualche spunto importante è emerso a Molfetta ed in questa settimana ci lavoriamo sù. Poi sabato con l’allenamento congiunto che faremo in casa con il Sora avrò la possibilità di effettuare ulteriori verifiche. Il campionato è ancora lontano (si parte il 20 ottobre ndr.) per cui noi inizieremo a giocare tecnicamente e tatticamente bene non prima di ottobre, provando ad arrivare ad un forma buona nelle due amichevoli fissate per inizio mese che terremo contro Vibo e Sora. Da queste due gare mi aspetto molto”.
Solo tra una quindicina di giorni i biancoverdi perciò saranno a gran completo con il sestetto principale. “Quella giocata a Molfetta è stata un’amichevole che ti dà il polso della situazione. Inoltre attendiamo sempre l’arrivo dell’opposto Bencz. A Molfetta abbiamo spinto un bel pò. Avevo fatto un accordo con i ragazzi, che se avessero giocato bene avrei concesso loro due giorni di riposo. E l’ho accontentati”. Domani mattina ripresa degli allenamenti: tutti in palestra a sudare con i pesi. Nel pomeriggio trasferimento al PalaDelMauro per provare gli schemi di gioco.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *