domenica 03 dicembre 2023
Flash news:   “Nessuno escluso. Oltre lo sport”, stamattina l’evento al Palazzetto dello Sport di Avellino Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, la replica dell’associazione Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto per il Natale, i malumori di “Abc” Luminarie e filodiffusione lungo via Roma installate dai commercianti Variazione e debiti di Bilancio, stasera torna il Consiglio comunale ad Atripalda Incontro con gli autori domenica nella chiesa di San Nicola da Tolentino ad Atripalda Congratulazioni al dottor Vincenzo Rotondi nuovo funzionario Inail Auto sbanda e finisce contro una colonnina del gas: a bordo tre atripaldesi Cinquantamila euro a disposizione delle famiglie in difficoltà economica. Benemerenze Sportive, premiata la campionessa nazionale di ciclismo l’atripaldese Annalisa Albanese

Il Cfs ospita Ediltrophy 2013: sabato 28 settembre selezioni regionali nel cantiere scuola dell’ente paritetico irpino

Pubblicato in data: 23/9/2013 alle ore:11:52 • Categoria: Attualità

scuola-edile-cfsSarà quest’anno il Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino ad ospitare la fase regionale di “Ediltrophy 2013”. La gara nazionale di arte muraria, che premia la qualità e le migliori performance nella costruzione di un manufatto edilizio, è in programma sabato 28 settembre nel cantiere scuola dell’Ente paritetico irpino con sede ad Atripalda. Organizzata su scala nazionale dal Formedil (Ente per la formazione e l’addestramento professionale in edilizia) in collaborazione con il Saie di Bologna (Salone internazionale dell’industrializzazione edilizia) e l’Iiple (Istituto di istruzione professionale per i lavoratori edili del capoluogo emiliano), la competizione vedrà sfidarsi i migliori mastri muratori ed apprendisti delle scuole edili campane nel realizzare, a ‘regola d’arte’, un’opera muraria nel minor tempo possibile seguendo un disegno tecnico proposto dal Formedil. Dieci le postazioni che saranno allestite per le coppie di lavoratori in gara suddivise rispettivamente in junior e senior per ciascuna provincia campana.
Nel dettaglio, la prova sportiva consiste nel costruire un barbecue aperto con base di forma quadrata. Ad una qualificata giuria tecnica, il compito di verificare la rispondenza dei manufatti rispetto a specifici indicatori indicati nel progetto da realizzare.
Chi supererà lo step campano, avrà la possibilità di partecipare alla finale nazionale che si terrà il 19 ottobre al Saie di Bologna, il palcoscenico più importante in Europa per il settore delle costruzioni. Qui le squadre si confronteranno nella realizzazione di una muratura antisismica ad alta efficienza energetica con uso di laterizi, composta da blocchi di muratura armata e faccia vista. Un premio speciale verrà assegnato, come ogni anno, ai due operai senior e junior che si distingueranno nel lavorare in sicurezza.
Giunta alla sua quinta edizione, la manifestazione riconosce la qualità e la professionalità in edilizia. L’idea alla base di Ediltrophy è quella di promuovere un’immagine positiva del lavoro nel settore dell’edilizia e della formazione professionale, premiando la qualità del costruire, la competenza e la professionalità di chi lavora in un comparto di cui troppo spesso si parla facendo riferimento solo al lavoro nero e al dramma degli infortuni sul lavoro. Il fine ultimo è, dunque, proporre all’attenzione pubblica un’altra immagine del lavoro edile altrettanto reale e diffusa sul territorio nazionale: quella positiva ed edificante di chi lavora bene e ad alti livelli per realizzare strutture solide, seguendo norme di sicurezza e parametri di qualità.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *