alpadesa
  
Flash news:   Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda Manutenzione stradale e parcheggio via Gramsci, sbloccati i fondi dalla Giunta Spagnuolo Arriva la proroga ad Atripalda per la presentazione della domanda per l’accesso ai voucher alimentari Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda

Terzo libro “Torneo Calcistico Stracittadino”, i ringraziamenti di Generoso Tirone

Pubblicato in data: 27/9/2013 alle ore:10:15 • Categoria: Calcio, Sport

presentazione-3c2b0-libro- tironeA circa un mese dalla presentazione del 3° Libro sul “TORNEO CALCISTICO STRACITTADINO” di Atripalda, è doveroso ringraziare tutti gli amici intervenuti. La loro presenza e la loro spinta mi dà la carica per proseguire con la pubblicazione delle altre Edizioni, dall’anno 1978 all’anno 1984, pur se mi resta il rammarico per l’assenza dei rappresentanti di tutte le Società Sportive esistenti ad Atripalda. Infatti, in contemporanea alla presentazione del Libro si è tenuto un “Incontro-Dibattito a più voci” e l’argomento da trattare era sicuramente di attualità: “L’importanza delle Strutture Sportive comunali ieri e oggi nella cultura dello Sport“. Non era previsto un relatore fisso, da coordinatore fungeva Ciro De Pasquale affiancato dal sottoscritto e da Valentina Aquino, dando la possibilità a tutti gli ospiti di intervenire. Si è persa un’occasione per confrontarsi liberamente con le istituzioni, visto anche la presenza della Delegata allo Sport Valentina Aquino – che ringrazio per la sua costante vicinanza – e di alcuni Consiglieri, sulla nostra attualità e portare delle proposte concrete per il miglioramento delle strutture sportive cittadine. Proposte che la Aquino avrebbe sicuramente fatte sue per ricavarne qualcosa di interessante, ma certamente avrà preso atto di quanto emerso dagli interventi degli amici Aldo Laurenzano, Raffaele La Sala, Concetta Tomasetti, Enrico Giovino, Sabino Imparato, Fernando Cucciniello, Angelo Ruocco e Sergio Argenio. Sono dispiaciuto per non aver potuto esaudire le tante richieste di una copia del Libro, ma, purtroppo, come ho ribadito in occasione della presentazione, la mancanza di fondi e di una attiva e concreta collaborazione da parte di Enti, Imprenditori, Cittadini e altri, mi hanno portato a stampare un esiguo numero di copie che subito si sono esaurite il giorno stesso della Presentazione. Va senza dire che se gli attestati di stima e le varie promesse di concreta collaborazione, ricevute in tale occasione, diventeranno realtà, io e l’amico Ciro De Pasquale saremo felici di procedere alla ristampa ed alla distribuzione. A tal proposito colgo l’occasione per ringraziare il Sindaco Avv. Paolo Spagnolo ed il Consigliere Comunale Prof. Raffaele La Sala per il loro apprezzabile gesto con la volontaria collaborazione. Inoltre, ringrazio l’Assessore alla Cultura Raffaele Barbarisi e la Delegata allo Sport Valentina Aquino per il loro fattivo interessamento in occasione di una recente riunione di Giunta. Ora non mi resta che attendere tempi…migliori. Nel frattempo inizio a lavorare sul 4° Libro – Edizioni V e VI /Anni 1978 e 1979.

Grazie a tutti, Generoso Tirone.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *