alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

Ciclismo, successo per gli scalatori dell’Irpinia Bike Team al campionato regionale

Pubblicato in data: 2/10/2013 alle ore:14:16 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

irpinia bike team-premiazione-del-vincitore-centofantiSuccesso dell’ASD Irpinia Bike Team di Atripalda con gli alfieri scalatori Domenico Manganiello (cat. Juniores) e Orlando De Biase (cat.Veter) nel campionato regionale scalatore amatori indetto dal comitato provinciale di Avellino C.S.A.In Ciclismo 2013. Domenico Manganiello, oltre ad aggiudicarsi la maglia di miglior scalatore di categoria vince anche la classifica finale con 103 punti al termine delle quattro prove disputate e valide per il challenge: Grottolella (AV), Cervinara (AV), Bucciano (BN) e ultima svoltasi sabato 28 sett a Torre del Greco (NA). Nelle altre categorie si aggiudica la maglia di campione regionale scalatore l’atleta Carmine Crisci categoria ‘Debuttanti’; Francesco Aliceto (ASD Domitia Bike) categoria ‘Cadetto’; Carmine Galletta (Bici Marzano) categoria ‘Seniores’ e Cosimo Orlando categoria ‘Super Gentleman’. In breve la cronaca della gara. La manifestazione organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco ‘Turris Mare Vesuvio’ di Torre del Greco (NA) presieduta dal dinamico presidente Alberto Guida in collaborazione C.S.A.In Ciclismo di Avellino si è svolta nello splendido scenario naturale del parco irpinia bike team-campioni-scalatori-2013nazionale del Vesuvio. Partenza avvenuta alle ore 16, 35 dal Lido Sirenetta Via Litoranea pedalando a passo turistico fino al porto molo borbonico con sosta per alzabandiera della capitaneria di porto e benedizione del parroco. Sempre a passo turistico il plotoncino si è trasferito in Via S. Noto dove è avvenuta l’apertura della manifestazione con l’intervento della piccola Martina Guida, mascotte della manifestazione, con il taglio del nastro. Trasferimento in Via Vesuvio per il via alla competizione cronometrata con partenza unica dei trentadue concorrenti al via. Da percorrere Undici chilometri e cinquecento metri con pendenza media dell’8% con arrivo a Piazzale Vesuvio a quota 1020. A tagliare primo il traguardo Ernesto Centofanti (ASD Autotrasp. Convertini) che ha impiegato 33’46”,32 alla media di 19,54 km/h. Secondo miglior tempo Mauro Coppola (Velo Sport Sorrentino)con 36’53”,05; terzo Carmine Galletta (Bici Marzano) 37’14”,29; Quarto Vincenzo Di Luca (ciclo Sport Racing) 37’34”,41; Quinto miglior tempo con 38’54”,49 l’irpino Domenico Manganiello (Irpinia Bike Team). Mentre l’atripaldese Giovanni D’Agostino (A.S.Civitas-Progress) ha fatto registrare il 19mo miglior tempo con 44’26”, a seguire Orlando De Biase dell’Irpinia Bike con 44’28”, mentre l’altro atripaldese in gara dell’A.S.CIvitas-Progress Mario Vernacchio si è classificato al 28mo posto con il tempo di 47’10”. La manifestazione si è finita al Lido Sirenetta dove è avvenuta la premiazione e la consegna ai vincitori della maglia di campione regionale scalatore C.S.A.In Ciclismo 2013. Un plauso al Team Atripaldese Irpinia Bike Team del presidente Raffaele Di Gisi va, comunque, fatto perché due dei suoi atleti hanno si sono resi protagonista vincendo rispettivamente nella categoria ‘Juniores’ con Manganiello che ha vinto anche la classifica finale a punti e Orlando De Biase nella categoria ‘Veter’.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *