alpadesa
  
Flash news:   Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, la prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio a Pianodardine, domani riaprono scuole

L’Avellino batte il Bari con D’Angelo e vola in classifica, fotoservizio

Pubblicato in data: 5/10/2013 alle ore:19:45 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-bari1L’Avellino batte il Bari al Partenio per uno a zero con un gol di D’Angelo e vola in classifica al terzo posto.
Nell’incontro valido per l’ottava giornata del campionato di Serie B, Rastelli schiera il modulo 3-5-2 con Terracciano tra i pali, Izzo(25′ st Peccarisi), Fabbro, Pisacane; Zappacosta, D’Angelo, Arini, Schiavon (28′ st Massimo), Bittante; Galabinov, Castaldo (38’st Soncin). A disp. Seculin, De Vito, Massimo, Millesi, Herrera, Pape Dia, Biancolino. Il Bari risponde con  un 4-3-3: Guarna; Chiosa, Ceppitelli, Polenta Calderoni; Sabelli, De Falco (20′ st Fossati), Sciaudone; Galano (32′ st Fedato), Alonso ( 36′ st Silva), Defendi. A disp. Pena. Altobello, Romizi, Vosnakidis, Lugo, Beltrame. Allenatore è Alberti.
Si gioca su un campo pesante per le incessanti piogge. I lupi si rendono subito pericolosi già al 9′ con un tiro di Castaldo con un destro dal limite dell’area che il portiere devia in angolo.  Al 35′ Galabinov sfiora il vantaggio. Al 39′ Terraccciano è bravo respingere con i pugni un tiro di testa di Alonso.
Nella ripresa arriva il gol: al 3′ Zappacosta batte una bella punizione, il pallone arriva al centro dell’area ed è D’Angelo, il più veloce, a piazzare la sfera sotto l’incrocio dei pali. Al 15′ è ancora il capitano dei lupi a calciare a volo, costringendo il portiere avversario a deviare il pallone sul palo. I biancoverdi continuano a spingere sfiorando più volte il 2-0 come al 25′  quando Schiavon calcia a rete colpendo il palo. Al 29′ Castaldo si mangia un gol a tu per tu con Guarna che devia in angolo. A fine gara il mister esulta sotto la Tribuna Terminio mentre i giocatori festeggiano con i tifosi della Curva Sud.

“Devo solo ringraziare i miei ragazzi che hanno lottato come dei leoni fino alla fine – commenta Rastelli in sala stampa -. Gli ultimi venticinque di grande sofferenza. Questa squadra ha dimostrato di saper leggere alcuno momenti, cosa che l’anno scorso ci ha penalizzato. Il valore del gruppo lo si vede nei momenti difficili”.
Felice per il gol segnato il capitan Angelo D’Angelo: “Penso che la cosa più importante siano i tre punti. Il gol era tanto che lo cercavo. Oggi non era facile vincere. Giocare su questo campo è molto dura. E’ una rete che ci ripaga dell’enorme fatica che abbiamo fatto durante il match. Sono enormemente felice”.
avellino-bari2avellino-bari3avellino-bari4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *